Risotto al sedano

Il risotto è uno dei primi piatti che preferisco perciò lo cucino frequentemente cercando di sperimentare condimenti diversi sempre seguendo la stagionalità, questa volta ho preparato un cemosissimo e gustoso risotto profumato al sedano e mantecato con crema al sedano rapa, completa il piatto una decorazione con anelli di cipolla croccanti

Risotto al sedano
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il risotto

170 g riso (semintegrale )
1300 g brodo vegetale
1 cipolla (piccola)
2 coste sedano
1/2 sedano rapa (piccolo)
60 g vino bianco
30 g burro vegano (alle mandorle )
3 cucchiai olio extravergine d’oliva

Ingredienti per la frittura della cipolla

1 cipolla
20 g farina di riso integrale
50 g olio extravergine d’oliva

Strumenti

1 Pentola
3 Padelle
1 Frullatore a immersione

Passaggi

Pelate il sedano rapa, tagliatelo a pezzi e versatelo in una pentola con abbondante acqua salata, portate a bollore e fate cuocere fino a che non sarà ammorbidito

Tagliate finemente la cipolla e il sedano

Fate soffriggere la cipolla con due cucchiai d’olio, aggiungete il sedano e fate rosolare poi unite il riso lavato e scolato, fate tostare e sfumate con il vino bianco
Continuate la cottura del riso aggiungendo il brodo poco alla volta

Tagliate la seconda cipolla in senso orizzontale in modo da ottenere degli anelli, infarinateli con la farina di riso e friggeteli

Frullate il sedano rapa e fatelo insaporire nella padella con un cucchiaio d’olio, unite il latte vegetale, il burro di mandorle, un pizzico di noce moscata, amalgamate e spegnete

A fine cottura mantecate il riso con la crema di sedano rapa, se necessario aggiustate di sale e impiattate, decorate con gli anelli di cipolla fritti e una leggera spolverata di noce moscata

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinachetipassa

Ciao sono Oriana , mi piace cucinare da sempre , quando ero bambina , la domenica mattina ,mi sedevo in cucina per guadare la nonna mentre impastava e preparava il ragù... guai a toccare però !!! Quando cucino il tempo vola , passa leggero e mi libera la mente . Prendersi il tempo per cucinare è un modo per aver cura di se . I miei sono piatti semplici con ingredienti di qualità e di stagione .