Ricottina di mandorle

Più facile a farsi che a dirsi….un poco di pazienza e tanta soddisfazione!! Può essere usata nei ripieni per pasta fresca, come farcitura per torte salate, nell’impasto di torte dolci e in qualsiasi altro modo potrà risultare utile una ricotta.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo7 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gmandorle
  • 500 gacqua
  • 1/2limone (succo)
  • 1 pizzicosale fino

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • 1 Pentola
  • 1 Frullatore / Mixer
  • 1 Colino

Preparazione

  1. Immergere le mandorle in acqua calda e lasciarle in ammollo almeno 3/4 ore.

  2. Trascorso il tempo di ammollo, scolare e sciacquare le mandorle.

  3. Togliere la pellicina che le riveste. A questo punto verrà via molto facilmente.

  4. Mettere le mandorle e l’acqua in un mixer, meglio se potente e frullare bene. Filtrare il liquido ottenuto con un colino coperto da un canovaccio pulito o da una garza sterile.

  5. Nel colino rimarrà una pasta densa il cui nome è okara. Strizzatela bene per farne uscire tutto il liquido. L’okara potrà essere riutilizzata per aggiungere al porridge, nell’impasto di torte dolci o salate o per fare dei biscotti.

  6. Mettere sul fuoco la parte liquida e appena inizierà a bollire, spegnere.

  7. Trasferirlo nella ciotola, unire il succo di limone, 15 gr. circa e mescolare. Coprire e lasciar raffreddare per un paio d’ore.

  8. Filtrare nuovamente e lasciar scolare per mezz’ora. Aggiungere un pizzico di sale alla parte solida rimasta nel colino e mescolare.

  9. Trasferirla in una fuscella per ricotta, lasciar scolare ancora una mezz’ora e riporre in frigo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinachetipassa

Ciao sono Oriana , mi piace cucinare da sempre , quando ero bambina , la domenica mattina ,mi sedevo in cucina per guadare la nonna mentre impastava e preparava il ragù... guai a toccare però !!! Quando cucino il tempo vola , passa leggero e mi libera la mente . Prendersi il tempo per cucinare è un modo per aver cura di se . I miei sono piatti semplici con ingredienti di qualità e di stagione .