Pere ripiene al forno

Le pere ripiene al forno sono davvero scquisite, sane e naturalmente dolci. Velocissime e facili da preparare sono ottime a colazione, per merenda, oppure come dessert a fine pasto. Ripiene di ricotta vegetale, in questo caso di mandorle, gherigli di noci e gocce di cioccolato fondente, inoltre sono senza zucchero, latticini e glutine, quindi perfette per tutti.

Le pere Abate prendono il loro nome dall’Abate Fetel che ottenne questa varietà nel 1800. I frutti vengono raccolti a settembre, ma la loro maturazione arriva fino al mese di dicembre. Le Abate sono dolci, succose e saporite, hanno forma allungata e buccia sottile, dal colore verde/giallo. Inoltre, sono ricche di vitamine, minerali, antiossidanti e fibre.

Pere ripiene al forno
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

Pere ripiene al forno

2 pere Abate (medie)
100 g ricotta (vegetale (es. mandorle))
15 g gherigli di noci
10 g gocce di cioccolato fondente
1/2 cucchiaino cannella in polvere
1 cucchiaio succo di limone
1 cucchiaio olio vegetale (di germe di mais)

Strumenti

Pere ripiene al forno

1 Ciotolina
1 Tagliere
1 Scavino
2 Cocotte
1 Pennello

Passaggi

Pere ripiene

Innanzitutto, mettete la ricotta* in una ciotola, poi unite i gherigli di noci tritati grossolanamente, le gocce di cioccolato, la cannella e mescolate bene.

Pere ripiene

Ora, lavate le pere, poi sbucciatele, eliminate il picciolo e tagliatele a metà in senso longitudinale, dopodiché svuotatele al centro, nella parte del torsolo, aiutandovi con uno scavino o un cucchiaino, poi spennelatele con il succo di limone.

Inoltre, ungete le cocotte e disponetevi dentro le pere, poi spennellatele con l’olio restante, quindi ricopritele con il composto.

Pere ripiene

Preriscaldate il forno ventilato a 180° e fate cuocere per 20 minuti. Infine, guarnite con una leggera spolverata di cannella e servitele tiepide o a temperatura ambiente.

Variazioni

Se usate ricotta vaccina o vegetale al naturale, unite un cucchiaio di sciroppo d’acero per dolcificarla. Oppure potete preparare in casa la Ricotta di mandorle senza cottura nella versione dolce.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinachetipassa

Ciao sono Oriana , mi piace cucinare da sempre , quando ero bambina , la domenica mattina ,mi sedevo in cucina per guadare la nonna mentre impastava e preparava il ragù... guai a toccare però !!! Quando cucino il tempo vola , passa leggero e mi libera la mente . Prendersi il tempo per cucinare è un modo per aver cura di se . I miei sono piatti semplici con ingredienti di qualità e di stagione .