Insalata di farro cremosa

L’insalata di farro cremosa è un ottimo piatto estivo, fresco e saziante, a base di farro perlato cotto per assorbimento nel brodo vegetale e condito con verdure, funghi e un carpaccio di melone giallo, o invernale. Inoltre l’aggiunta di una salsina preparata con yogurt vegetale e tahin gli dona cremosita’ e sapore.

Perfetto da portare in spiaggia o al lavoro per un pranzo leggero e veloce, da gustare freddo o a temperatura ambiente.

Insalata di farro
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni1
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàEstate

Ingredienti

Insalata di farro cremosa

70 g farro perlato
160 g brodo vegetale
60 g fagiolini
80 g funghi prataioli (champignon)
1 spicchio aglio
1 cucchiaio capperi sotto sale
1 cucchiaio olive taggiasche (denocciolate )
40 g pomodorini datterini
Qualche foglia basilico
3 cucchiai olio extravergine d’oliva
60 g melone d’inverno (polpa)
2 cucchiai succo di limone
30 g yogurt (vegetale senza zucchero )
10 g tahina
2 g sale marino integrale (fine)

Strumenti

Insalata di farro cremosa

2 Pentole
1 Padella
3 Ciotole
1 Mandolina
1 Tagliere

Passaggi

Insalata di farro

Per iniziare, lavate il farro sotto acqua corrente e ponetelo in una pentola con il brodo vegetale freddo, dopodiché portate a bollore e lasciate cuocere per assorbimento a fuoco basso, con coperchio. A cottura ultimata, versatelo nella ciotola, unite un cucchiaio d’olio e sgranatelo con una forchetta, poi lasciate raffreddare.

Insalata di farro

Nel frattempo, mondate i fagiolini, lavateli e versateli in abbondante acqua bollente salata e fate cuocere con coperchio, finché saranno ammorbiditi, ma al dente, quindi scolateli, tagliateli a pezzetti e uniteli al farro.

Insalata di farro

Ora, mondate anche i funghi, sciacquateli e tagliateli in verticale, a fettine non troppo sottili, poi fate soffriggere uno spicchio d’aglio privato del germoglio interno, con un cucchiaio d’olio e versatevi i funghi, inoltre aggiungete un pizzico di sale e mescolate. Lasciate cuocere a fuoco basso con coperchio, fino a quando avranno rilasciato la loro acqua di vegetazione, lasciate evaporare e rosolateli, poi una volta raffreddati uniteli nella ciotola.

Insalata di farro

Successivamente, tagliate i datterini a metà e uniteli al resto insieme alle foglie di basilico sminuzzate, le olive, i capperi e mescolate.

In una ciotolina, unite yogurt, tahin, un cucchiaio di succo di limone, uno d’olio, un pizzico di sale e mescolate.

In seguito, con la mandolina tagliate il melone a fettine sottilissime e conditele con il succo di limone.

Infine, amalgamate l’insalata con la salsina allo yogurt e prima di servirla, fate raffreddare tutto in frigorifero per almeno 15 minuti.

Conservazione

L’insalata di farro può essere conservata per un giorno in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica. Mentre il solo farro, può essere cotto anche 2/3 giorni prima e conservato allo stesso modo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinachetipassa

Ciao sono Oriana , mi piace cucinare da sempre , quando ero bambina , la domenica mattina ,mi sedevo in cucina per guadare la nonna mentre impastava e preparava il ragù... guai a toccare però !!! Quando cucino il tempo vola , passa leggero e mi libera la mente . Prendersi il tempo per cucinare è un modo per aver cura di se . I miei sono piatti semplici con ingredienti di qualità e di stagione .