Ravioli allo zafferano con ripieno allo zenzero e arancia

I ravioli fatti in casa con pasta fresca senza uova e un cuore di crema di anacardi aromatizzata con buccia d’arancia e succo di zenzero sono degli scrigni di delicata bontà. Con questi ravioli, conditi semplicemente con olio extravergine e zafferano per poter assaporare al meglio il gusto del ripieno stupirete i vostri ospiti

Ravioli allo zafferano con ripieno allo zenzero e arancia
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la sfoglia

125 g farine tipo 2
125 g semola rimacinata di grano duro
150 g acqua
1 pizzico sale marino integrale (fino)

Ingredienti per il ripieno

300 g anacardi
2 cucchiai olio extravergine d’oliva
10 g lievito alimentare
4 g sale marino integrale (fino)
120 g acqua
20 g zenzero fresco
1 arancia (buccia grattugiata )

Ingredienti per il condimento

4 cucchiai olio extravergine d’oliva
2 bustine zafferano

Strumenti

2 Ciotole
1 Frullatore / Mixer
1 Macchina per pasta
1 Mattarello
1 Stampo
1 Spianatoia
1 Vassoio

Passaggi

Mettete in ammollo gli anacardi per almeno un ora in acqua tiepida poi scolateli e sciacquateli sotto acqua corrente
Quindi versateli nel bicchiere del frullatore con sale, olio, lievito alimentare e acqua dopodiché frullate per alcuni minuti fino ad ottenere un composto liscio e cremoso che trasferirete in una ciotola
Grattugiate la buccia di un’arancia e aggiungetela al composto allo stesso modo gattugiate anche lo zenzero, dopo averlo sbucciato e strizzate la polpa ottenuta per estrarne il succo,
unitelo al composto e mescolate

Nel frattempo unite le farine nella ciotola, aggiungete il sale, l’acqua e iniziate ad amalgamare poi rovesciate il composto sulla spianatoia quindi impastate fino ad ottenere una pasta elastica e liscia
Avvolgetela nella pellicola poi lasciate riposare per almeno mezz’ora

Trascorso il tempo, riprendete l’impasto e dividetelo in quattro parti, passate ogni pezzo più volte, attraverso i rulli della macchina per la pasta alla massima apertura e ogni volta ripiegatela su se stessa, se necessario spolverate con un poco di farina

La pasta dei ravioli non deve essere troppo sottile perciò come ultimo passaggio spostate la ghiera di regolazione sulla quarta tacca

Dopo aver ottenuto quattro rettangoli dello stesso spessore stendetene uno sullo stampo per ravioli e fatelo aderire alle fossette

Aiutandovi con un cucchiaino distribuite il ripieno

Coprite con un’altra sfoglia

Passate il mattarello sopra lo stampo in modo da siggillare i ravioli

Eliminate la sfoglia in eccesso e rovesciate i ravioli sulla spianatoia
La sfoglia che avanza andrà impastata nuovamente

Una volta terminati allargate i ravioli su uno o più vassoi spolverati di farina

Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata per 7/8 minuti
Miscelate lo zafferano con l’olio, scolate i ravioli con una schiumarola, trasferiteli in un piatto da portata, conditeli e serviteli subito

Conservazione

I ravioli possono essere conservati in frigo per tre giorni in un vassoio infarinato coperti con un canovaccio

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinachetipassa

Ciao sono Oriana , mi piace cucinare da sempre , quando ero bambina , la domenica mattina ,mi sedevo in cucina per guadare la nonna mentre impastava e preparava il ragù... guai a toccare però !!! Quando cucino il tempo vola , passa leggero e mi libera la mente . Prendersi il tempo per cucinare è un modo per aver cura di se . I miei sono piatti semplici con ingredienti di qualità e di stagione .