Filetti di sgombro con champignon e batata dolce

Lo sgombro è un pesce azzurro dalla carne soda molto saporita e ricca di omega 3 che si presta ad essere preparato in svariati modi
Questo gustoso piatto, molto semplice e veloce da preparare è a base di filetti di sgombro marinati con un contorno di funghi champignon trifolati e batata dolce arrosto

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 220 gfiletti di sgombro fresco
  • 260 gfunghi prataioli (champignon)
  • 50 mlvino bianco
  • 1 cucchiainosalsa di soia (shoyu)
  • 1 spicchiod’aglio
  • 1 cucchiaioprezzemolo tritato
  • 200 gbatata dolce
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale fino integrale

Strumenti

  • 2 Padelle
  • 1 Teglia
  • carta da forno
  • 1 Ciotola

Preparazione

  1. Mettete i filetti di sgombro in una ciotola e lasciateli marinare con vino bianco e salsa di soia per trenta minuti

  2. Pelate la batata, tagliatela a spicchi e disponetela su una teglia foderata con carta forno bagnata e strizzata, unite un cucchiaio d’olio e un pizzico di sale poi fate cuocere in forno a 180° per trenta minuti

  3. Pulite e lavate i funghi champignon poi tagliateli a fettine pittosto spesse

    Nella padella scaldate un cucchiaio d’olio con uno spicchio d’aglio, versate i funghi e aggiungete un pizzico di sale, coprite con un coperchio e fate cuocere fino a che non avranno rilasciato la loro acqua

    Scoperchiate e fate asciugare a fuoco vivo, unite il prezzemolo tritato, mescolate e spegnete

  4. Scaldate una padella senza aggiungere olio, scolate i filetti e fateli scottare prima dal lato della carne poi girateli dal lato della pelle, salate poco o niente perché la salsa di soia è già sapida

    Impiattate adagiando i filetti di sgombro sopra uno strato di funghi trifolati e completate con la batata arrosto e un filo d’olio

Note

Per questa ricetta ho usato tre sgombri (circa 500 gr.) da cui ho ricavato 6 filetti, ma potete trovare facilmente i filetti già pronti al supermercato oppure potete farli sfilettare dal vostro pescivendolo

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinachetipassa

Ciao sono Oriana , mi piace cucinare da sempre , quando ero bambina , la domenica mattina ,mi sedevo in cucina per guadare la nonna mentre impastava e preparava il ragù... guai a toccare però !!! Quando cucino il tempo vola , passa leggero e mi libera la mente . Prendersi il tempo per cucinare è un modo per aver cura di se . I miei sono piatti semplici con ingredienti di qualità e di stagione .