Arrosto di tacchino in crosta di noci

Questo è un semplice arrosto che ho inventato una domenica mattina, per modificare un pò il menù domenicale che tende a diventare monotono o ripetitivo, ciclicamente… dallo stinco di maiale al forno con le patate, alle milanesi, agli ossi buchi… e poi si ricomincia..

Ho preso questo arrosto di tacchino e, con quello che avevo in casa, è venuto un piatto ottimo…

per questo ve lo posto…

KIKI

  • 1 arrosto tacchino
  • 4 fette pancetta
  • noci sgusciate e tritate grossolanamente
  • patè di olive o olive tritate
  • mandorle tritate
  • sale, olio,
  • 2 salsicce

Foderare l’arrosto con la pancetta, poi spalmare la salsiccia o i salamini tutte intorno, così prendere il trito di noci e mandorle e mischiarlo con due cucchiai di patè e impanarci così l’arrosto.

Mettere a caramella dentro la carta da forno, 180° per circa 40 minuti.

Sinceramente, con il tacchino, viene un poco asciutto, soprattutto perchè non uso condimenti, allora ho preso un poco del trito col patè e l’ho fatto andare in padella con un filo d’olio e brodo di carne per allungarlo un pò e l’ho messo sulle fette tagliate per ammorbidire il tutto!

Conosciuta fra gli addetti ai lavori fin dall’inizio degli anni sessanta come corista e come interprete di cover alla radio della BBC, accompagnò cantanti famosi come Dusty Springfield. Solo nel 1965 cominciò ad incidere come solista ed ebbe un discreto successo con il singolo Why Don’t I Run Away from You. Nello stesso anno partecipò al Festival di Sanremo dove, in coppia con Fred Bongusto, interpretò il brano Aspetta domani, arrivato quarto nella classifica finale.

La sua canzone più famosa è stata un duetto con Elton John, intitolata Don’t Go Breaking My Heart, che pubblicata come singolo nel 1976 arrivò al primo posto sia nella classifica dei singoli britannica UK Singles Chart, che nella classifica statunitense Billboard Hot 100.

Il suo più grande successo da solista è invece Star, brano del 1981 inserito nell’album Perfect Timing.

Nel 1993 la cantante registrò un altro duetto con Elton John per l’album Duets, una cover di True Love di Cole Porter che arrivò alla seconda posizione nel Regno Unito.

Davvero gustoso

[banner network=”altervista” size=”468X60″]

Print Friendly, PDF & Email

2 Risposte a “Arrosto di tacchino in crosta di noci”

  1. Mi scuso per la foto che non è delle migliori.. ma la batteria della macchinetta fotografica mi ha abbandonata sul più bello e non ho potuto fotografare la composizione con le fette tagliate e il sughino… quando replicherò il piatto farò di meglio!!!
    🙂

  2. questo speciale arrosto ,non è semplicemente squisito, ma avendolo cucinato e sopratutto assagiato è sublime tanti complimenti per questa ricetta che consiglio decisamente di provare perchè ne vale veramente la pena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.