Crea sito

Spaghetti al nero di seppia e frutti di mare

Spaghetti al nero di seppia e frutti di  mare

 

Spghetti al nero di seppia e frutti di mare

 

Inseriamo un altro primo piatto di pesce nel ricettario, non so voi ma io ne vado matta di questi piatti! Una ricetta semplicissima da realizzare basta come sempre avere delle ottime materie prime! In questo caso: seppie, cozze e misto mare  per risotto o spaghetti che di solito hanno già pronto in pescheria, tutto rigorosamente  fresco! Io ho preparato gli spaghetti al nero di seppia con frutti di mare  per la mia famiglia e hanno tutti apprezzato tantissimo. Pensate che mio fratello di solito mangia il pane con qualsiasi tipo di pasta, bhè con questa ha detto: “no no, qui il gusto è troppo raffinato, niente pane, mi rovina tutto!” Conoscendolo è stato il complimento migliore…. 😃😃😄  Ma ora leggiamo la ricetta:

Ingredienti per 4 persone:
  • 3 seppie
  • La sacchetta del nero delle 3 seppie
  • 200 g di misto mare; gamberi, salmone, tonno, calamari, seppioline (pronto dal pescivendolo )
  • 500 g di spaghetti
  • 300 g di cozze
  • Olio di semi (abbondante)
  • 1 spicchio d’aglio tritato
  • Prezzemolo tritato
Procedimento:
Lavare e pulire le seppie eliminando l’osso, gli occhi, il becco centrale, svuotare il corpo  tenendo da parte la sacca con il nero della seppia, togliere la pelle superficiale  e risciaquare per bene.
Spazzolare  le cozze, eliminare la retina e far aprire in una padella  con un filo d’olio e aglio a fuoco alto, chiuso con coperchio; appena si aprono mettere da parte le cozze e l’acqua ottenuta la filtriamo, la versiamo  nel tegame dove cuoceremo la pasta e la allunghiamo con altra acqua e se serve un po’ di sale.
Versare in una padella abbondante olio, aglio e prezzemolo tritati, scaldare e iniziare a cuocere le seppie a fiamma bassa; sfumiamo con un po’ d’acqua di cottura della pasta, cuocere per circa 20 minuti per ammorbidire i molluschi.
Portare a bollore l’acqua della pasta . Cuocerla lasciandola 2, 3 minuti indietro, tenendo da parte l’acqua di cottura.
Aggiungere il misto mare alla padella delle seppie e farlo saltare pochi minuti, sciogliere dentro il nero di seppia, rompendo le sacchette con il dorso di un cucchiaio, e per ultimo unire le cozze sgusciate messe da parte in precedenza.
Versare gli spaghetti nella padella e finire la cottura aggiungendo un mestolo dell’acqua di cottura.
Servire subito e buon appetito!
Il piatto come avete letto è semplicissimo, basterà solo qualche piccolo accorgimento per ottenere un piatto davvero ricco, gustoso e speciale.
Non dimenticatevi di usare l’acqua delle cozze per cuocere la pasta, la insaporirà maggiormente. E tenetela da parte quando scolerete la pasta, sarà ancora utile.
Se preferite la seppia più croccante, basteranno 2 minuti di cottura e si prosegue con il misto mare e le cozze; io  le preferisco più morbide ma non gommose ovviamente. E non dimenticate l’olio, di semi perché di oliva coprirebbe troppo il sapore; abbondate pure… la dieta la faremo un altro giorno… 😝😝