Panini al latte perfetti per buffet con il Bimby

Ecco la ricetta che mi chiedete in tanti, i panini al latte da farcire per i buffet. Ricetta semplicissima da seguire ed eseguire con l’aiuto del Bimby. Come farina potete usare una 0 oppure se li preferite più leggeri e digeribili scegliete la farina di farro (200 g) e senatore cappelli (Kamut) (300 g), non ve ne pentirete, in questo caso aggiungete 20 g di latte in più, perché queste farine assorbono più liquidi.

Per il lievito questa volta ho messo quello fresco ma si può tranquillamente usare anche quello secco, io ad esempio uso quello verde della Lidl, ma in commercio ne esistono tante marche. Alla fine della ricetta vi spiego come usare questo secco. Naturalmente aumentando i tempi di lievitazione si può mettere meno lievito, diminuendo a 3 g quello fresco e una puntina di cucchiaino per quello secco. Ma questo dipende da voi e dal tempo che avete a disposizione.

Ora vediamo nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione:

panini al latte
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni13 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Preparazione

Procedimento Bimby

  1. Nel boccale del Bimby inserire i 280 g di latte, i 10 g di lievito fresco e 20 g di zucchero e sciogliere per 1 minuti a 37° velocità 3.

  2. Unire 30 g di strutto, 500 g di farina e il sale e impastare per 20 secondi a velocità 5 e poi 3 minuti a velocità Spiga. Fare lievitare in un contenitore chiuso con pellicola per 1 ora o sinché non avrà raddoppiato il volume.

  3. A questo punto formare delle palline di circa 50 g di peso ciascuna. Disporre nella teglia con carta da forno e coprire con un canovaccio.

    Lasciare lievitare per circa un’altra ora o sinché non avranno aumentato il volume. Se vedete che in casa c’è freddo o troppa umidità, accendere il forno a 50° circa, se possibile anche un po’ meno, spegnere appena arriva a temperatura e mettere i panini a lievitare dentro il forno nel piano centrale, sempre coperti col canovaccio.

  4. Cuocere in forno caldo a 180° per 15 minuti circa.  Ed ecco che i panini sono pronti, lasciarli raffreddare e farcire.

Consigli

  1. Se i panini al latte non li volete utilizzare subito e farcire, farli raffreddare coperti da un canovaccio umido e metterli in freezer chiusi in una bustina di plastica.

Variazioni

  1. Se in casa avete il lievito secco, non vi preoccupate potete usarlo tranquillamente in questa ricetta. Per prima cosa leggete nel vostro lievito le istruzioni, se è un lievito da riattivare nel liquido allora seguite il metodo descritto per il lievito fresco, se invece è un lievito come quello che uso io da non attivare seguite queste indicazioni.

    Mettete nel Bimby il latte a scaldare con lo zucchero e lo strutto, poi aggiungete la farina e il lievito disidratato, mescolare 20 secondi a Velocità 5, aggiungere il sale e lavorare per 3 minuti a Velocità Spiga.

Consiglio

Come dicevo più su nella ricetta , se in casa non avete la temperatura ideale per far lievitare i panini o qualsiasi altro lievitato, non vi preoccupate.

Basterà chiudere il contenitore con pellicola o con un coperchio, e metterlo in forno chiuso con una tazza di acqua bollente, in questo modo si creerà una cappa di vapore che aiuterà il nostro impasto ad aumentare di volume ma anche a non far seccare l’impasto.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.