Crea sito

Gnocchi di zucca senza uova

Ciao a tutti !! Oggi gnocchi di zucca senza uova conditi con radicchio e guanciale!!!! Ma sapete quanto sono strepitosi??? 😍😍
Ho seguito una diretta di Erika Liverani, ho imparato una marea di cose in non so quanti minuti di video! E anche a decorare le zucche senza intagliarle, grazie a Emma!!
Come prima cosa procuratevi una zucca mantovana! e andiamo a leggere ingredienti e procedimento!
P.s. : Questa è la prima volta per me che assaggio la zucca mantovana, ho sempre usato sino ad ora la violina, cavoli ho scoperto che è buonissima da mangiare anche così, cotta e mangiata proprio, senza nient’altro!! 🤩 WOWW!

gnocchi di zucca senza uova
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni5
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per gli gnocchi

Per il condimento

  • 200 gradicchio (rosso di Chioggia)
  • 10 golio di oliva
  • q.b.sale
  • q.b.Grana Padano DOP

Preparazione

  1. Sono estremamente facili e veloci da realizzare questi gnocchi di zucca .

    ✅Per prima cosa mettere a cuocere la zucca mantovana in forno:

    tagliare a metà o in 4 parti, svuotare e mettere da parte i filamenti e i semi, posizionare la zucca con la polpa verso la teglia, coprire con carta stagnola, e cuocere a forno ventilato già caldo a 180° per circa 20 minuti. In base al forno potrebbe volerci qualche minuto in più o in meno, basterà comunque controllare la cottura infilando uno stecchino lungo.

  2. ✅Prepariamo gli gnocchi:

    A cottura ultimata, lasciare raffreddare e prelevare 600 g circa di polpa da schiacciare con una forchetta.

    A questo punto per alleggerire il lavoro, io ho messo 200 g di farina 0 nel Bimby, la polpa della zucca e ho mescolato a Velocità 5 per 10 Secondi.

    Versare l’impasto grezzo ottenuto in un piano da lavoro, unire sale, noce moscata e lavorare velocemente con le mani per far amalgamare bene il tutto. Non deve diventare una palla liscia, e se ancora troppo appiccicosa aggiungere poca (pochissima) farina alla volta, meno farina si aggiunge, più si scioglieranno in bocca e non saranno pesanti!

  3. Mettere a bollire una pentola d’acqua e salare, scegliete una pentola abbastanza capiente.

    Nel frattempo creare dei cordoncini con l’impasto e tagliare gli gnocchi, la grandezza la potete scegliere a vostro piacere, io non li ho fatti esattamente tutti uguali! 😅😅

    Infarinare gli gnocchi con poca farina e spostare in un vassoio di cartone per alimenti, spolverato anche questo di farina.

  4. ✅Preparare il condimento:

    Tagliare a pezzi il guanciale e sistemarlo dentro una padella dai bordi alti, lasciare prendere colore insieme a poco olio e nel frattempo tagliare il radicchio a listarelle.

    Unire il radicchio al guanciale, sfumare con poca acqua, e salare. Sarà pronto quando il radicchio si vedrà un poco appassito.

  5. Mettere gli gnocchi a cuocere, pochi alla volta, far riprendere il bollore e unire gli altri. Man mano che vengono a galla aspettare qualche secondo e tirarli fuori, versare tutto direttamente nella pentola del condimento. Saltare gli gnocchi di zucca senza uovo nella padella con abbondante grana grattugiato.

  6. Servire subito e Buon appetito!

    Questi nella foto sotto invece sono conditi con gorgonzola fatto sciogliere in poco latte, spolverati di grana e semi vari (zucca, lino, sesamo) e fatti gratinare sotto il grill.

    Scegli la tua variante preferita e condividi con noi anche le tue foto e idee, ti aspettiamo nel gruppo Facebook.

Consigli

Nella ricetta vi ho dato un pò di dosi, se siete alle prime armi, vi aiuteranno tanto ed il miglior modo per imparare senza perdersi.

Se invece hai già dimestichezza con gli impasti e vuoi fare più impasto o meno impasto, ricorda sempre che la farina dovrà essere pressapoco 1/3 del peso della zucca.

Quindi se hai 300 g di polpa di zucca, metterai 100 g di farina, più ovviamente quella che servirà per non far attaccare gli gnocchi tra di loro una volta tagliati e quella da spolverare nel piano e nel vassoio.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.