Crea sito

Gnocchi di patate con funghi e gorgonzola

Ragazzi che voglia di gnocchi 😍!! Detto fatto: gnocchi di patate con funghi e gorgonzola.
Nella cassetta ho trovato anche patate rosse e dei bei funghi enormi Portobello e cosa potevo farci se non degli gnocchi di patate? Era da tanto che non li preparavo, per di più l’ultima volta li ho schiacciati con l’attrezzo con i fori larghi e non mi ero accorta che le patate erano ancora granulose! 🤦🏻‍♀️🤦🏻‍♀️ Quindi anche se li avevamo mangiati ugualmente 🤷🏻‍♀️🤷🏻‍♀️, la voglia non mi era passata per niente! 😅😅
E allora vai di gnocchi!! Qui sotto ricetta di famiglia con un condimento davvero super!!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per gli gnocchi

  • 480 gpatate, senza buccia, cotte, bollite (peso già pulito)
  • 120 gfarina 0
  • 1tuorlo
  • 20 gparmigiano Reggiano DOP
  • 15 gburro (morbido)
  • q.b.noce moscata

Per il condimento

  • 300 gfunghi Portobello
  • 50 ggorgonzola
  • 1 ciuffoprezzemolo tritato
  • 1 spicchioaglio
  • 2 cucchiaiparmigiano Reggiano DOP
  • q.b.sale

Strumenti

  • 1 Forchetta per rigare gli gnocchi
  • 1 Schiacciapatate con i fori stretti

Preparazione

  1. ✅Prepariamo gli gnocchi di patate.

    Ho messo a bollire 3 patate medie in un tegame dai bordi alti e con abbondante acqua all’interno.

    Una volta cotte le ho sbucciate da calde e schiacciate con lo schiacciapatate apposito, pesate risultavano 480 g.

    **Se hai lo schaiacciapatate con i fori larghi, ripassa le patate per 2 volte così sarai sicura ce non rimarranno dei grumi, 😉**

  2. Una volta che le patate si sono raffreddate le ho impastate con 120 g di farina circa, 1 tuorlo, il burro morbido, parmigiano e un pizzico di sale. Ho lavorato molto velocemente per non stressare troppo la pasta, altrimenti diventa sempre più appiccicoso.

    A questo punto possiamo creare i nostri gnocchi di patate.

    Prendere parte dell’impasto, creare un cordoncino e tagliare a tocchetti di 1,5/2 cm, qui dipende da quanto vi piacciono grandi; passare ogni pezzetto nei rembi di una forchetta per creare le caratteristiche righine e infarinare per non farli attaccare. Posizionare gli gnocchi in un vassoio precedentemente cosparso di farina.

    Proseguire così sino a finire l’impasto di patate.

  3. gnocchi di patate con funghi e gorgonzola

    ✅Prepariamo il condimento

    Io questa volta ho scelto di condire i miei gnocchi di patate con funghi Portobello e gorgonzola, ragazze non riesco a descrivervi la bontà di questo piatto!!😍

    Cmq torniamo alla descrizione 😄.

    Ho pulito i funghi con carta da cucina inumidita, e tagliato a fettine.

    In una padella ho lasciato soffriggere uno spicchio d’aglio tritato e poi ho aggiunto i funghi portobello, sfumare pian piano con dell’acqua e lasciare stufare. Non dovranno essere troppo morbidi, li ho tenuti con una mezza cottura, rimangono molto più saporiti.

    Unire alla padella coi funghi il gorgonzola con il parmigiano e 2 cucchiai d’acqua di cottura degli gnocchi e lasciamo sciogliere il tutto.

  4. Nel frattempo portare a bollore l’acqua salata in un tegame dai bordi alti, tuffare dentro gli gnocchi e cuocere pochi minuti sinché non salgono a galla.

    Scolare man mano con una schiumarola e sistemare direttamente nella padella con il condimento, insaporire con il prezzemolo tritato, mescolare e servire subito gli gnocchi di patate con funghi e gorgonzola.

  5. Spero che anche questa ricetta vi sia piaciuta e se la provate non dimenticatevi di taggarmi nei vari social.

    Su Instagram sono @cucina_bimby_e_fantasia mentre su Facebook mi trovate come Jessica Stivaletta

    Alla prossima ricetta!! 🤩

Note

Se vuoi dare un tocco ancora più particolare al piatto, sai cosa ci sta bene? La salsa al tartufo, o olio tartufato, io ho messo a fine cottura, mentre spadellavo una salsa al parmigiano e tartufo stratosferica, che mi aveva regalato mia sorella per Natale!! Quindi tartufo a go-go in questo piatto 😉

Conservazione

Gli gnocchi di patate si possono preparare in anticipo, sistemati nei vassoi infarinati e messi in freezer, una volta che si sono induriti si possono trasferire nei sacchetti di plastica e utilizzare al momento del bisogno.

Ricorda che non vanno scongelati: vanno buttati in acqua già in ebollizione da congelati, pochi alla volta e tolti appena salgono a galla. 😊

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.