Crea sito

Frittata di cavolfiore al varoma #Bimby

Frittata di cavolfiore al varoma

Frittata di cavolfiore a vapore

 

Ricetta condivisa da Rita nel nostro gruppo Facebook, semplicissima da realizzare e anche light, la frittata di cavolfiore cotta al varoma è l’ideale per prepararci alle abbuffate di queste giornate di festa. Ora vi descrivo la ricetta di Rita Fiorebianco, che ovviamente ringrazio tanto:

Ingredienti:

  • 1/2 porro
  • 10 g di olio di oliva
  • un cavolfiore di medie dimensioni
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di pane grattugiato
  • 1/2 cucchiaio di grana grattugiato
  • sale
  • acqua per cuocere a varoma, il tanto per coprire le lame

Procedimento Bimby:

  1. Tritare il 1/2 porro per alcuni secondi nel boccale del Bimby, aggiungere i 10 g di olio, il cavolfiore tagliato e diviso in piccole cimette, sale e pepe qb., il prezzemolo tritato e cucinare il tutto per circa 20 minuti, a 100° Antiorario, velocità 1;  aggiungere a metà cottura un pochino di acqua.
  2. Nel frattempo in una ciotola a parte sbattere le 2 uova, il cucchiaio di pangrattato, il parmigiano e il sale e tenere da parte.
  3. A cottura ultimata del cavolfiore, aggiungerlo e mescolarlo bene al composto nella ciotola tenuto da parte; sistemare sul vassoio del varoma la carta forno bagnata e strizzata, e versare dentro il composto preparato.
  4. Riempire il boccale con acqua sino a coprire le lame, chiudere col coperchio e sistemarvi sopra il varoma, cuocere per 25 minuti, temperatura varoma , velocità 2.
  5. Servire subito calda o tiepida e buon appetito!

Questo è un ottimo piatto anche da portare il giorno dopo a lavoro nella schiscetta.