Crea sito

Castagnole con l’alchermes

Castagnole romagnole all’alchermes

Ecco la ricetta dei fritti più diffusi in Romagna nel periodo di Carnevale: le castagnole. Sono semplicissimi da fare, io vi scrivo qui la versione bimbyzzata, e aromatizzata all’alchermes. Sempre più buono e sempre più gusto!
Ingredienti:
  • 60 g di burro
  • 300 g di farina 0
  • mezza bustina di lievito in polvere
  • la scorza di un limone
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di liquore all’anice
  • 1 bustina di vanillina
  • 80 g di zucchero.
  • 1 litro di olio di semi
  • zucchero semolato per guarnire q.b.
  • alchermes mischiato ad acqua q.b. (le quantità sono in base al gusto)

Procedimento Bimby:
Versare nel bimby tutti gli ingredienti; in quest’ordine:  la farina, il sale, la vanillina, la scorza grattugiata del limone e il lievito e mescolare 20 secondi velocità 3; poi unire i liquidi: il latte, le uova, il liquore e amalgamare per 30 secondi a velocità 5.
Si otterrà un composto tipo quello della frolla o delle peschette.
Lasciamo riposare l’impasto ottenuto 5 munuti in frigo, poi lo versiamo sul piano leggermente infarinato.
Formiamo dei cilindri e li tagliamo in più parti, questi li lavoriamo tra le mani creando delle palline delle dimensioni di una castagna.
Prepariamo l’olio per friggere:
In un tegame dai bordi alti si fa scaldare l’olio di semi di arachidi, nn dovrà essere nè troppo caldo nè troppo poco caldo; friggiamo le castagnole poche alla volta, mescolandole spesso per cuocerle uniformemente . Non appena saranno rigonfiate e dorate possiamo inziare a toglierle e sistemarle su carta assorbente.
In un piatto mischiare l’alchermes con l’acqua e immergere velocemente le castagnole. Lasciarle scolare in una gratella per perdere l’accesso e cospargerle con lo zucchero semolato.
Se si fanno riposare un paio d’ore saranno ancora più buone!