Crea sito

Pasta al salmone affumicato e finocchio al vino rosso

Ciao a tutti, per la ricetta di oggi ho pensato ad una golosa pasta al salmone, visto che sul blog non c’è ancora nessun piatto con il pesce. E c’è anche un piccolo tocco di originalita’… Se devo essere sincera, i finocchi non mi entusiasmano molto, ma hanno un sacco di proprietà benefiche (digestive, depurative, antinfiammatorie, ecc. Per saperne di più leggi anche tu questo articolo che ho trovato su cure-naturali.it cliccando QUI). E sono anche superveloci da lavare e fare in insalata, quindi, quando sono di stagione, nel mio frigo non mancano mai. Mi stuzzicava l’abbinamento con il decisamente più ghiotto salmone affumicato, così da dargli un tocco di leggerezza, freschezza e delicatezza. Infine ho deciso di innaffiare il tutto con il vino rosso… non fate quella faccia! Con varietà di pesce dal sapore deciso e piuttosto grasse, tra cui il salmone, il vino rosso sta’ benissimo, basta scegliere quello giusto, dal gusto non troppo incisivo. Se volete saperne di più in merito potete leggere anche voi questo interessante un interessante articolo che ho trovato su Donna Moderna cliccano QUI!

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 160 gPenne Rigate
  • 120 gFinocchi
  • Mezzo bicchieriPinot nero
  • 200 gSalmone affumicato
  • Mezzo bicchieriLatte
  • 1 spicchioAglio
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. Mettete a scaldare l’olio in una padella, dopodiché fate rosolare l’aglio qualche minuto. Aggiungete quindi il finocchio, dopo averlo lavato, privato delle parti esterne più dure, tagliato in 4 parti e infine a striscioline sottili. Fate cuocere qualche minuto e nel frattempo mettete a bollire la pasta in una pentola di acqua salata. Ora unite il salmone affumicato tagliato a pezzettini ai finocchi e fate rosolare qualche minuto. Sfumate con il mezzo bicchiere di vino e, una volta evaporato, aggiungete il latte.

  2. Quando le penne sono cotte, farle saltare qualche minuto con il salmone ed i finocchi, regolate di sale quindi servite la pasta al salmone decorando con la barba dei finocchi tagliata a ciuffetti.

Conservazione della pasta al salmone

E’ preferibile consumare al momento la pasta al salmone.

Si sconsiglia la congelazione.

Se ti è piaciuta questa ricetta ti puo’ interessare anche quella dell’insalata di riso venere con salmone, arancia e finocchi.

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucicucina

Ciao a tutti, sono Roberta e vivo a Torino. Ho cominciato ad appassionarmi alla cucina dopo i tempi dell'università. Mi rilassava e mi piaceva pensare e sperimentare sempre cose nuove, cercando di migliorarmi continuamente. Ma il salto di qualità l’ho avuto con l’arrivo di mia figlia, il giudice più severo!.. Così ho pensato di concretizzare la mia passione creando questo blog appena ho scoperto che Giallozafferano, di cui sono sempre stata grande fan, poteva offrire quest’opportunità. Cerco quasi sempre di creare ricette gustose con un occhio alla salute. Ed un altro ai gusti di mia figlia!... Spero che le mie ricette possano essere di spunto anche per tutti voi. Buona lettura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.