PICO DE GALLO

Il pico de gallo è un contorno messicano, che mi piace fare appena inizia il caldo e trovo i primi pomodori saporiti. È una dadolata di verdure molto saporita e altrettanto fresca, con la quale accompagno del pesce bianco, una mozzarella o anche dei ceci bolliti. Non piace a tutti, perché la tradizionale contiene molta cipolla, peperoncino e coriandolo, perciò ho preparato una versione più leggera: cipollotto, pomodori datterini, menta e scorza di limone. Vi consiglio di farne in grosse quantità perché diventerà un contorno obbligato ad ogni pasto!

pico de gallo
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaMessicana

Ingredienti

  • 500 gPomodori datterini
  • 2Cipollotti rossi
  • 1 mazzettoMenta fresca
  • 1Limone
  • 1 cucchiaioOlio evo

Preparazione del Pico de gallo

  1. Preparare il pico de gallo è semplicissimo: lavare i pomodori datterini e asciugarli bene. Tagliarli a dadini molto piccoli e trasferirli in una ciotola. Aggiungere sale, pepe e olio extravergine d’oliva.

    Pulire e tritare i cippollotti rossi (sono più dolci della classica cipolla), unirli ai pomodorini e mescolare con un cucchiaio.

    Aggiungere alle verdure anche la scorza di un limone biologico e delle foglie di menta ben lavate e spezzate con le mani.

    Far riposare il pico de gallo in frigo per almeno mezzora e servire in accompagnamento al tonno o merluzzo scottati, alla mozzarella fresca tagliata a fette o in insalata con ceci lessati.

    QUI LA RICETTA DELL’INSALATA DI GAMBERI E MANGO

    SEGUI CUCCHIAINO SU FACEBOOK

    SEGUI CUCCHIAINO SU INSTAGRAM

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente CROSTINI CON HUMMUS DI OLIVE Successivo UOVA ALLA COQUE

Lascia un commento