SPAGHETTI ALLE CIME DI RAPA

Perché solo orecchiette? L’acquisto di pasta di qualità è importantissimo per la riuscita di un piatto: la tenuta in cottura, l’amido che rilascia, la porosità, la consistenza al morso sono le caratteristiche che fanno la differenza in un primo piatto, soprattutto se il condimento è semplice e poco grasso. Le cime di rapa sono un ingrediente speciale e vanno valorizzate come protagoniste: ho aggiunto solo peperoncino, olio evo di ottima qualità e in cima un po’ di mandorle tostate. Voilà!

cime di rapa
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 320 g spaghetti
  • 400 g cime di rapa
  • q.b. peperoncino
  • 2 spicchi aglio
  • 15 mandorle

Preparazione

  1. cime di rapa

    Preparare gli spaghetti alle cime di rapa è semplicissimo.

    Scaldare l’acqua nella pentola e salarla.

    Nel frattempo lavare ed eliminare le parti più fibrose delle cimette, tagliarle a pezzi irregolari e farle rosolare in padella con olio infuso d’aglio e peperoncino, salare e far cuocere coperto 5 minuti.

    Buttare la pasta (io ho scelto gli spaghetti al Germe di Grano Morelli) e raccogliere un mestolo di acqua di cottura. Aggiungerlo alla padella con le cime di rapa e lasciar andare qualche minuto scoperto.

    Scolare gli spaghetti al dente e mantecarli nel sugo due minuti. Impiattare e decorare con mandorle tostate.

    QUI LA RICETTA DELLE LINGUINE TONNO E PESTO DI PISTACCHI

    SEGUI CUCCHIAINO SU FACEBOOK

    SEGUI CUCCHIAINO SU INSTAGRAM

     

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente BISTECCHE DI SEDANO RAPA Successivo MOUSSE DI RICOTTA E FRAGOLE

Lascia un commento