Torta mimosa, torta per la festa della donna 8 marzo.

La torta mimosa un dolce creato per 8 marzo, ma apprezzato tutto l’anno, morbidi dadini di pan di spagna ricoprono il dolce ricordando le mimose.

La torta mimosa una torta delle feste, sofficissima e dal sapore delicato.

La ricetta è di Giallo Zafferano.

torta mimosa

  • Ingredienti del pan di spagna… per due teglie da 22 centimetri:

4 uova intere

8 tuorli

200 grammi di farina

40 grammi di fecola di patate

220 grammi di zucchero

  • Per la crema pasticcera (io ho usato la ricetta di Montersino)

400 ml di latte intero

100 ml di panna fresca

150 grammi di tuorli

150 grammi di zucchero

18 grammi di amido di mais

18 grammi di amido di riso

meno di 1/2 bacello di vaniglia

  • Per la bagna

100 ml di acqua

50 grammi di zucchero

50 ml rum o cointreau o alchermes (io messo solo 2 cucchiai)

  • Per la panna montata

200 ml di panna liquida freddissima

20 grammi di zucchero a velo

 

Preparate la crema pasticcera seguendo la ricetta di Montersino:

crema pasticcera monteranno  CREMA PASTICCERA MONTERSINO

Preparate la crema mettetela in un contenitore coperta con pellicola e fatela raffreddare (potete prepararla anche il giorno prima e conservarla in frigorifero).

Preparate i due pan di spagna montando le uova intere a temperatura ambiente con lo zucchero per 10 minuti, dovete ottenere un composto spumoso e gonfio, ora aggiungete un tuorlo per volta, fino a che non si è amalgamato al composto non aggiungetene un altro.

Quando saranno ben amalgamati spegnete la planetaria o le fruste elettriche ed aggiungete poco per volta la farina e la fecola, girate con una spatola dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Versate il composto in due teglie rivestite con carta forno e fate cuocere a forno statico a 180° per un trenta minuti, fate la prova stecchino.

Fate intiepidire i pan di spagna, sformateli e capovolteteli in una gratella.

Montate le panna e quando iniza a rapprendersi aggiungete lo zucchero.

Quando è bella montata toglietene 4 cucchiaiate e la restante mescolatela con la crema pasticcera oramai fredda.

Preparate la bagna facendo sciogliere in un pentolino (a fiamma bassa) lo zucchero nell’acqua con il liquore  quando sarà sciolta spegnete il gas e fate raffreddare.

Prendete i pan di spagna e togliete  la parte scura con un coltello affilato da tutta la superficie e lungo tutto il diametro, un pan di spagna tagliatelo in tre fette orizzontali, l’altro prima a fette spesse un centimetro, poi ogni fetta in 3 strisce e successivamente in tanti dadini.

Dopo aver preparato il tutto ora assembliamo il dolce, in un piatto da portata mette sopra un disco di pan di spagna, inzuppate con 1/3 di bagna aiutandovi con un pennello in silicone, mettete sopra 2 cucchiai di panna e stendetela con una spatola, mettete uno strato di crema pasticcera e panna e livellate bene, mettete sopra il secondo disco, ripetete con bagna, panna e crema e mettete sopra il terzo disco.

Coprite ora tutto il dolce con la restante crema pasticcera e panna, fate aderire su tutta la torta i cubetti di pan di spagna tagliate il precedenza facendoli aderire alla crema.

Conservate la torta in frigorifero coperta da una campana di vetro o un porta torta a chiusura ermetica.

Conservate la torta mimosa per un massimo di 2/3 giorni.

torta mimosa

Da non perdere:

Torta mimosa con crema al cioccolato

2 Risposte a “Torta mimosa, torta per la festa della donna 8 marzo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.