Crea sito

Torta mimosa all’ananas candito, ricetta raffinata e golosa

La torta mimosa all’ananas candito, una ricetta golosissima da servire in occasione della festa della donna, la preparazione di questo dolce è lungo ma vi assicuriamo che ne vale la pena prepararlo, vi consigliamo di giocare d’anticipo preparando i pan di spagna e la crema pasticcera il giorno prima e il giorno dopo preparare solo la bagna, aggiungere la panna alla crema pasticcera ed assemblare il dolce, in questo modo risulterà tutto più facile.

Se avete dei bambini che mangiano la torta mimosa all’ananas candito potete non utilizzare il liquore nella bagna ma solo acqua e zucchero, aumentando la quantità di acqua e zucchero, oppure potete utilizzare del succo di ananas, per una versione ancora più fresca.

Al fondo della ricetta vi abbiamo messo anche i link della torta mimosa classica e quella con crema al cioccolato e con gli avanzi di pan di spagna una ricetta veloce per realizzare dei golosi bon bon mimosa.

La ricetta della torta mimosa all’ananas candito è la ricetta base della torta mimosa di Giallo Zafferano poi adattata alla versione con l’ananas.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 60 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6/8 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Ananas candito 250 g

Per i pan di spagna

  • zucchero semolato 250 g
  • Farina 0 140 g
  • Fecola di patate 120 g
  • Uova medie 8
  • Baccello di vaniglia 2
  • Sale 1 pizzico

Per la crema pasticcera

  • Latte intero 500 ml
  • Panna fresca liquida 125 ml
  • Tuorli 5
  • zucchero semolato 175 g
  • Amido di mais (maizena) 55 g
  • Baccello di vaniglia 1

Per la crema chantilly

  • Panna fresca liquida 100 ml
  • Zucchero a velo 10 g

Per la bagna

  • Acqua 130 g
  • zucchero semolato 75 g
  • Gran Marnier 70 g

Preparazione

  1. Per i pan di spagna:

    Mettete le uova medie a temperatura ambiente nella planetaria ed iniziatele a lavorare, quando iniziano ad essere spumose aggiungete i semi dei due baccelli di vaniglia e un pizzico di sale.

    Aggiungete ora poco per volta lo zucchero semolato e montate il composto per 15 minuti fino a quando non risulta cremoso e fluido.

    Spegnete la planetaria ed aggiungete la farina setacciata e l’amido di mais e con una spatola incorporatela al composto con dei movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

    Imburrate e infarinate 2 teglie da 20 centimetri di diametro, dividete il composto in due parti e riempite le teglie, livellate bene il composto e fatele cuocere assieme nel forno giù caldo a 160°, nel ripiano più basso per 50 minuti, fate la prova stecchino.

    Fate raffreddare i due pan di spagna.

  2. Per la crema pasticcera:

    In un tegame mettete il latte intero, la panna e il baccello di vaniglia svuotato, quando vedete che sta per raggiungere il bollore spegnete il gas.

    In una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero semolato con i semi del baccello di vaniglia, quando i tuorli sono amalgamati aggiungete l’amido di mais ed amalgamate il composto, unite ora il latte caldo con la panna e girate bene.

    Trasferite il composto nel tegame e fate cuocere a fiamma bassa fino a quando non si addensa, girando sempre con una frusta.

    Mettete la crema pasticcera in una pirofila bassa, copritela con pellicola trasparente messa a contatto con la crema e fatela raffreddare.

    Montate la panna con lo zucchero a velo ed unitela alla crema pasticcera fredda, girate bene con una spatola in questo modo avete ottenuto la crema chantilly, copritela con pellicola trasparente e mettetela in frigorifero per 30 minuti a rassodare.

     

  3. Per la bagna:

    In un pentolino mettete l’acqua, aggiungete lo zucchero semolato e il liquore, girate bene e mettetela sul gas e girate bene il composto fino a quando lo zucchero non è sciolto.

    Spegnete il gas, mettete la bagna ottenuta in una ciotola e fatela raffreddare.

  4. Prendete le fette di ananas, lasciatene 2 fette integre e le altre tagliatele a cubetti piccoli.

  5. Per assemblare il dolce:

    Togliete la crosticina esterna dei due pan di spagna, prima ai bordi poi alla parte sopra e sotto, un pan di spagna tagliatelo in tre fette orizzontali, invece l’altro pan di spagna prima tagliatelo a fette, poi ogni fetta a strisce ed infine a piccoli cubetti che metterete da parte in una ciotola, serviranno per la decorazione finale.

  6. Mettete da parte 4 cucchiai di crema che vi serviranno per la decorazione finale.

    Mettete un disco di pan di spagna in un piatto (se avete quello girevole ancora meglio), bagnate la base con la bagna poi mettete sopra 1/3 della crema e metà dell’ananas candito, coprite con il secondo disco, schiacciatelo leggermente, bagnatelo con la bagna e mettete metà della crema e sopra i restanti cubetti di ananas candito, coprite con l’ultimo disco, bagnatelo con la bagna e mettete sopra e ai lati la crema, poi con una spatola livellatela bene in modo da avere uno strato omogeneo.

    Adagiate i cubetti di pan di spagna su tutta la superficie della torta mimosa all’ananas candito e sui lati aiutandovi con un cucchiaio.

    Mettete la crema messa da parte in una sac-a-poche e fate dei ciuffetti sopra la torta, mettete al centro una fetta di ananas candito e sopra un ciuffo di crema, decorate con la restante fetta di ananas tagliata a spicchi.

    Conservate la torta mimosa all’ananas candito in frigorifero fino al momento di consumarla, potete conservare il vostro dolce in frigorifero per un massimo di 3/4 giorni.

Note

Da non perdere:

TORTA MIMOSA CLASSICA

TORTA MIMOSA AL CIOCCOLATO

Con gli avanzi di pan di spagna potete preparare i BON BON MIMOSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.