Torta 7 vasetti alle mele, ricetta con e senza Bimby

La torta 7 vasetti alla mele, ricetta facilissima senza bisogno della bilancia per pesare gli ingredienti, di facile preparazione e ideale anche per le persone che sono meno esperte nella preparazione dei dolci.
La torta 7 vasetti alle mele è ideale per una sana prima colazione oppure per una golosa merenda, tanta frutta e tanta genuinità.
Noi per la realizzazione della torta 7 vasetti alle mele abbiamo utilizzato le mezze mele intere messe nell’impasto, ma potete tranquillamente prepararla nella versione classica con le mele tagliate nell’impasto e fette di mele sopra il dolce.
Nella ricetta troverete la versione classica e la versione con il Bimby.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni 6/8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 vasettoYogurt bianco naturale
  • 2 vasettizucchero semolato
  • 3 vasettiFarina 0
  • 1 vasettoOlio di semi
  • 3Uova medie
  • 1 bustinaLievito per dolci
  • 1 pizzicoSale
  • 2/3Mele
  • 1Limone
  • q.b.Zucchero semolato

Preparazione

  1. Lavate bene le mele, pelatele e tagliatele a metà, togliete il torsolo, se le utilizzate intere nella torta tagliate ogni metà mela a fettine parallele senza dividerle, altrimenti tagliate due mele fettine sottili o una mela a fette più spesse per la decorazione finale, irroratele con il succo del limone per evitare che anneriscano.

  2. Procedimento classico:

    In una ciotola mettete i tuorli con lo zucchero e con le fruste elettriche montate il composto fino a quando non risulta spumoso e quasi bianco, a parte montate gli albumi con un pizzico di sale.

  3. Aggiungete al composto di uova e zucchero lo yogurt e l’olio di semi, quando è ben amalgamato aggiungete poco per volta la farina setacciata e il lievito per dolci.

    Quando avete un composto omogeneo spegnete le fruste elettriche, aggiungete gli albumi montati a neve e con una spatola incorporateli al composto con dei movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

    Se aggiungete le mele nell’impasto aggiungete ora le fettine sottili e girate bene il composto.

    Versate il composto in una teglia di diametro 24, precedentemente oliata e imburrata, versate il composto ed adagiate le mezze mele sul composto oppure le fettine.

    Spolverizzate con zucchero a velo e fate cuocere a 180° per 35/40 minuti, fate la prova stecchino.

  4. Procedimento con il Bimby:

    Versate tutti gli ingredienti nel boccale, 2 min, vel 5.

    Oliate e imburrate una teglia da 24 centimetri di diametro, versate l’impasto e livellatelo con il dorso di un cucchiaio, mettete le mezze mele sopra e fate cuocere a forno già caldo a 180° per 35/40 minuti, fate la prova stecchino.

  5. Fate raffreddare il dolce, mettetelo su un piatto da portata e spolverizzatelo con lo zucchero a velo se gradite.

Note

Ecco un piccolo trucco per tagliare le mezze mele, prendete due spiedini di legno lunghi, mettete la mezza mela su un tagliere con la parte bombata verso l’alto, mettete uno spiedino sopra e l’altro sotto la mela e tagliatela a fettine parallele, in questo modo tagliate fino allo spiedino e non tagliate la mela alla base.

Potete accompagnare questo dolce con dello ZABAIONE servito ancora caldo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “Torta 7 vasetti alle mele, ricetta con e senza Bimby”

  1. Buongiorno. Ho bisogno disperatamente d’aiuto.
    Perché a me le torte, QUALSIASI torta, rimangono più basse del previsto e appena le tolgo dal forno si sgonfiano ulteriormente?
    Questo mi è successo sempre, con tre forni diversi e in due nazioni diverse. Quindi devo essere io.
    Negli anni, ho chiesto ad amici, parenti e ho cercato su Internet tutte le soluzioni possibili. Quindi ho già provato a:
    1) Mescolare poco l’impasto
    2) Mescolare molto l’impasto
    3) Usare teglie di ogni forma e dimensione
    4) Mettere la teglia sulla parte bassa, media e alta del forno.
    5) Cuocere più di quanto dica la ricetta (fino a 10 minuti in più).
    6) Iniziare per 10 minuti a 160 gradi, poi 10 a 170 e per finire il resto del tempo a 180.
    7) Usare il forno non ventilato.
    8 ) Usare il forno ventilato.
    9) Inveire contro la Madonna.
    10) Inveire contro Gesù.
    11) Ricorrere vigliaccamente alla preghiera, sperando che la Madonna e Gesù non si accorgano delle invettive.
    12) Parlare alla torta mentre è in forno.
    13) Ignorare la torta mentre è in forno.
    14) Minacciare la torta mentre è in forno.
    15) Tirare fuori dal forno la torta appena è “cotta”.
    16) Aspettare che la torta si freddi in forno prima di toglierla.
    17) Mettere il lievito all’inizio e il sale alla fine.
    18) Usare la farina auto-lievitante.
    19) Piangere.
    20) Decidere di non fare mai più torte.
    21) Togliere gli ingredienti dal frigo un’ora prima per farli arrivare a temperatura ambiente.
    22) Impostare la temperatura iniziale del forno 10 gradi in più del dovuto, così infornando scende di una decina di gradi e a quel punto abbasso fino a quella corretta.

    Rispondo già alla domanda che mi hanno sempre fatto tutti: No, non apro lo sportello del forno durante la cottura. E mi chiedo perché la gente continui a chiedermelo, come se avessimo ancora i forni a legna con lo sportello in ghisa. C’è il vetro, per quale motivo dovrei aprire il forno? 🙂
    Chiaramente non tengo nulla sotto la griglia su cui appoggio la teglia.

    Insomma, che cosa sbaglio? Devo essere per forza io, sono il minimo comun denominatore di tutti i fallimenti.
    Grazie!!!!!!

    1. Per questa ricetta usa teglia da 24, fai normalmente l’impasto seguendo la ricetta, poi porta a temperatura il forno (modalità ventilato).
      Versa l’impasto nella tortiera precedentemente imburrata o oliata e infarinata aggiungi le mele e inforna.
      Segui i tempi di cottura descritti, se vedi che diventa tropo scura in superficie copri con un foglio di alluminio, ma nn aprire il forno prima della metà del tempo di cottura.
      Io seguo queste regole e vengono sempre bene… purtroppo la bacchetta magica per i dolci non esiste!
      Cris e Max

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.