Crea sito

Taralli al farro, ricetta con esubero di lievito madre

 

I taralli al farro con esubero di lievito madre, buonissimi, gustosi e ideali in ogni momento della giornata, i miei figli li portano anche a scuola…un vero successo…hanno conquistato anche le maestre…

I taralli al farro sono un modo per utilizzare l’esubero di lievito madre, se non conoscete ancora il lievito madre e volete scoprire ricette e procedimenti cliccate QUI.

taralli al farro con lievito madre

Ingredienti per 30 taralli circa:

100 grammi di lievito madre (esubero)

250 grammi di farina di farro

70 grammi di vino bianco a temperatura ambiente

60 grammi di olio extravergine di oliva

15 grammi di sale

semi di finocchio (se gradite)

 

Mettete in una ciotola il lievito madre a pezzi e il vino bianco e girate bene in modo che il lievito madre si sciolga, ora aggiungete metà farina e girate bene, aggiungete la restante farina e l’olio.

Iniziate ad amalgamare bene il composto, aggiungete il sale e trasferite il composto sulla spianatoia di legno leggermente infarinata dove lavorerete bene il composto fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.

Se volete fare i taralli al farro con i semi di finocchio, aggiungete ora i semi, impastate bene in modo che si amalgamino bene al composto.

Io ho diviso il composto in due parti, una l’ho lasciata al naturale e all’altra ho aggiunto i semi di finocchio.

Mettete il composto dentro un contenitore e lasciate riposare per due ore in un luogo tiepido.

Dopo due ore prendete l’impasto, prendetene un pezzo e formate un lungo cordoncino dal diametro del dito mignolo tagliatelo a pezzi lunghi circa 10 centimetri e formate il tarallo.

Mettete a bollire dell’acqua in una padella bassa, quando inizia a bollire mettete i taralli e appena vengono a galla metteteli su un canovaccio ad asciugare.

Rivestite una teglia con carta forno, mettete sopra i taralli al farro e fate cuocere a forno già caldo a 200° per 30/35 minuti, io a metà cottura li ho girati in modo da farli dorare bene.

Fate raffreddare e servite.

Se avanzano potete conservali dentro una scatola di latta ben chiusa.

Potrebbe anche interessare:

taralli con lm  TARALLI SEMPLICI CON LM.

6 Risposte a “Taralli al farro, ricetta con esubero di lievito madre”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.