Crea sito

Stecche di Jim alle cipolle, ricetta sfiziosa senza impasto

Le stecche di Jim alle cipolle, delizioso pane senza impasto con all’interno le cipolle precedentemente fatte stufare in padella.
Le stecche di Jim alle cipolle sono di facile preparazione, sfiziose e perfette per ogni occasione, come sostituto del pane oppure da sgranocchiare durante la giornata, noi abbiamo fatto delle stecche più piccole, tipo grissini, perfette per l’aperitivo.
Per la ricetta abbiamo utilizzato la ricetta del PANE SENZA IMPASTO e poi l’abbiamo aromatizzato, come ci ha insegnato la nostra amica Paola del blog “in cucina da Paola

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 0
  • 5 gLievito di birra secco
  • 250 gFarina di semola
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 400 mlAcqua
  • 10 gSale fino
  • 2Cipolle bionde
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Pelate le cipolle, tagliatele a fettine sottili, in una padella antiaderente mettete l’olio e quando è caldo aggiungete le cipolle, salate e fate insaporire bene, abbassate la fiamma, aggiungete poca acqua e fate stufare fino a quando non sono morbide, fatele raffreddare.

  2. Prendete un contenitore a chiusura ermetica, mettete dentro tutta l’acqua tiepida, il lievito di birra e lo zucchero semolato, girate bene con un cucchiaio e poi aggiungete subito le due farine e il sale.

    Ora mettete il coperchio al contenitore, mi raccomando deve essere ben sigillato…..e iniziate ad agitare il contenitore fino a quando non otterrete un impasto omogeneo.

    Aprite il contenitore, raccogliete tutto l’impasto che è rimasto sul coperichio e nelle pareti ed unitelo al resto dell’impasto, richiudete il contenitore e lasciate lievitare fino a quando non è raddoppiato di volume.

    Potete mettere il contenitore nel forno con la sola luce accesa, per il raddoppio del volume ci vorranno 3 o 4 ore circa.

  3. Quando l’impasto è lievitato aggiungete le cipolle ed amalagamatelo al composto, fate lievitare ancora per 30 minuti.

    Mettete sulla spianatoia abbondante farina di semola, mettete il composto e date una forma rettangolare, poi piegate la parte superiore dell’impasto verso il centro e la parte inferiore verso il centro, poi mettete il lato destro verso il centro e poi quello sinistro sopra a quello destro, in questo modo avete fatto delle pieghe di rinforzo per dare maggior lievitazione al composto.

    Ora con il panetto ottenuto con un tarocco dividetelo in piccole parti (noi ne abbiamo fatte 10 per avere dei grissini grandi, oppure ne potete fare 4 grandi), fate la forma di un filoncino (non dovete impastarlo o altro, solo allungarlo e dare una forma regolare).

    Spolverizzate con abbondante farina di semola sopra le stecche di Jim alle cipolle.

  4. Accendete il forno e portatelo a 220°, trasferite le stecche su una teglia antiaderente girando i filoncini in modo che la parte con tanta farina di semola vada a contatto con la teglia.

    Fate cuocere il pane per 20/25 minuti circa in base alla grandezza, devono risultare dorate sia sopra che sotto.

    Fate intiepidire le stecche di Jim alle cipolle prima di consumarle.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.