Semifreddo agli amaretti, ricetta dolce con uova pastorizzate

Il semifreddo agli amaretti, golosissimo perfetto per ogni stagione, realizzato con le uova pastorizzate, una vera delizia per il palato.

Il semifreddo agli amaretti oltre ad essere buonissimo ha il vantaggio che lo conservate in freezer e potete prepararlo anche con parecchi giorni di anticipo… meglio di così… ha solo un grande difetto andrà a ruba… il suo sapore vi conquisterà al primo assaggio e lì…un cucchiaino tira l’altro… e il dolce è finito!

  • Preparazione: 15 + riposo in freezer Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6/8 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • panna da montare 200 ml
  • zucchero semolato 90 g
  • Amaretti 300 g
  • acqua naturale 80 ml
  • Tuorli a temperatura ambiente 3

per la bagna degli amaretti

  • Caffè 3 tazze da caffè
  • zucchero semolato 2 cucchiai

Preparazione

  1. Mettete da parte una decina amaretti per la decorazione finale e una ventina per la realizzazione della base, i restanti amaretti tritateli (non a farina ma a pezzettini piccoli).

    In una ciotola mescolate il caffè ancora caldo con lo zucchero girate bene e lasciate raffreddare.

  2. In un pentolino mettete lo zucchero e l’acqua naturale, girate bene e fate sciogliere lo zucchera a fiamma bassa, quando raggiunge i 121° spegnete il gas.

    Montate la panna con le fruste elettriche o la planetaria e mettetela da parte.

    Montate i tuorli (sempre con la planetaria o le fruste elettriche) quando sono leggermente amalgamati aggiungete lo sciroppo di acqua e zucchero e montate il composto fino a quando non risulta quasi bianco e lo sciroppo si è raffreddato.

  3. Aggiungete gli amaretti e girate bene il composto, per ultimo aggiungete la panna montata in precedenza e con una spatola amalgamatela al composto con dei movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

  4. Prendete una teglia a cerniera di diametro 20 centimetri, mettete alla base un foglio di carta forno, mettete alla base uno strato di amaretti bagnati nel caffè zuccherato preparato in precedenza, versate sopra il composto di uova amaretti e panna e con il dorso del cucchiaio livellate bene la base.

  5. Mettete il vostro semifreddo agli amaretti in freezer per almeno 12 ore, tiratelo fuori dal freezer, lasciatelo a temperatura ambiente per qualche minuto, toglietelo dalla teglia a cerniera e mettete il vostro dolce su un piatto da portate, decorate con gli amaretti messi da parte, tritateli grossolanamente e metteteli sulla parte esterna del dolce o come la fantasia vi suggerisce.

    Servite subito.

Note

Se avete dei bambini a casa e non volete dare loro questo dolce con gli amaretti intinti nel caffè potete sostituirlo tranquillamente con il latte.

Da non perdere:

SEMIFREDDO AL TORRONE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.