Riso alla pizzaiola gratinato in forno, ricetta sfiziosa

Il riso alla pizzaiola gratinato in forno, un primo piatto saporito e di facile preparazione, ideale anche per utilizzare il riso avanzato.

Il riso alla pizzaiola si  può preparare anche il giorno prima e poi cotto prima di servirlo, comodissimo e ideale quando si hanno ospiti e tante preparazioni da seguire.

Questo primo piatto conquisterà anche i vostri bambini, i nostri lo adorano ed il bis è sempre assicurato, tante volte quando prepariamo il risotto apposta ne facciamo cuocere di più per poi utilizzarlo per questa ricetta.

Riso alla pizzaiola gratinato in forno

Ingredienti per 4 persone:

500 grammi di riso al pomodoro già cotto

7 cucchiaio di parmigiano grattugiato

1 mozzarella grande

poco burro per imburrate la teglia

pangrattato

 

Per la preparazione del risotto abbiamo utilizzato la ricetta del risotto al pomodoro:

  RISOTTO AL POMODORO

Preparate il risotto o utilizzate quello del giorno prima, aggiungete metà del parmigiano grattugiato e fatelo raffreddare.

Prendete la mozzarella asciugatela bene, tagliatela a fette sottili e mettetela sopra a dei fogli di carta assorbente in questo modo si asciuga bene,

Imburrate una teglia e mettete poco pangrattato (se gradite potete fare anche delle monoporzioni),

Mettete nella teglia metà del composto di riso, con il dorso di un cucchiaio schiacciate bene il composto e sopra mettete le fette di mozzarella preparate in precedenza.

Coprite con il restante risotto al pomodoro, mettete sopra il restante parmigiano grattugiato e infornate in forno già caldo a 180° per 20 minuti circa, fino a quando non si forma una bella crosticina dorata.

Ecco un’altra preparazione al forno con il riso avanzato:

  RISO FILANTE AL FORNO

in questo caso potete utilizzare il risotto agli asparagi, ai carciofi oppure un semplicissimo risotto col vino bianco, all’interno la scamorza normale o affumicata che donerà alla preparazione l’effetto filante…. una vera bontà.

Precedente Biscotti arrotolati alla marmellata, ricetta golosissima Successivo Gelato di latte alle banane, ricetta senza zucchero

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.