Pagnotta pasquale romagnola, con e senza Bimby

La pagnotta pasquale romagnola una ricetta lievitata che viene preparata il venerdì santo e poi consumata il giorno di Pasqua per la colazione con salumi e uova o marmellate e poi servita per il pranzo per accompagnare carne di agnello.

Nella ricetta troverte anche il procedimento con l’impasto con il Bimby.

pagnotta pasquale romagnola4
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4/6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPasqua

Ingredienti per la pagnotta pasquale romagnola:

Per l’impasto:

120 g zucchero semolato
500 g farina Manitoba
150 g burro (a temperatura ambiente)
150 g uvetta
1 bicchierino liquore all’anice
3 uova medie (a temperatura ambiente)
1 limone (la scorza grattugiata)
10 g sale fino
7 g lievito di birra secco
100 ml latte intero
q.b. liquore all’anice (per l’uvetta)

Altri ingredienti:

1 uovo medio
1 tazza da caffè latte

Strumenti per la pagnotta pasquale romagnola:

1 Teglia
1 Coltello

Passaggi per la preparazione e la cottura della pagnotta pasquale romagnola:

Impasto classico:

In una ciotola mettete l’uvetta, aggiungete un del liquore all’anice e fatela “rinvenire”.

Nella planetaria con il gancio, mettete la farina setacciata, il lievito di birra secco ed azionatelo, aggiungete le uova medie a temperatura ambiente e poi aggiungete il latte sempre a temperatura ambiente.

Lavorate il composto per qualche minuto in modo che inizi ad amalgamarsi, aggiungete lo zucchero, il miele, la scorza del limone grattugiata, il liquore all’anice e 20 grammi di sale.

Quando gli ingredienti iniziano ad amalgamarsi bene aggiungete l’uvetta (scolata bene ed asciugata) e poi il burro morbido avendo l’accortezza di aggiungerne poco per volta e fino a quando non si è amalgamato al composto non aggiungerne altro.

Quando avete ottenuto un composto ben amalgamato e liscio spegnete la planetaria, mettete l’impasto in una ciotola e fate lievitare per 2 ore.

Impasto con il Bimby:

Nel boccale mettete il latte, il lievito di birra secco e 10 grammi di zucchero (preso dal totale), 37°, vel 3, 30 sec.

Unite tutti gli altri ingredienti (escluso il burro e l’uvetta) 3 min, SPIGA.

Con il bimby in funzione modalità SPIGA aggiungete poco per volta il burro quando è ben amalgamato spegnete il Bimby, trasferite il composto su una spianatoia, aggiungete l’uvetta scolata ed asciugata e incorporatela al composto.

Mettete il composto ottenuto in una ciotola e fate lievitare per 2 ore.

In una ciotola sbattete l’uovo con il latte.

Quando l’impasto è lievitato trasferitelo su una spianatoia e date la forma di una pagnotta, mettetela su una teglia e spennellatela con l’uovo.

Fate lievitare fino al raddoppio, fate un taglio netto a croce sul pane e fate cuocere a 180° per 30 minuti.

Potete fare anche due pagnotte, dividendo il composto in due parti terminata la lievitazione, prima di spennellarlo con il latte e uova.

Consigli:

Ricetta tratta da “E’ sempre mezzogiorno”, ricetta di Fulvio Marino con delle piccole modifiche (nella ricetta originale viene utilizzato lo zucchero di canna anzichè quello semolato e viene aggiunto più sale 20 grammi rispetto ai 10g messi).

VI ASPETTIAMO  ANCHE SU:

FACEBOOK

INSTAGRAM

YOU TUBE

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.