Crea sito

Polpo e patate, ricetta di mare di facile preparazione.

Il polpo e patate, una ricetta di mare di facile preparazione, perfetto da servire quando si hanno ospiti, ottimo sia come antipasto sia come secondo piatto sano e completo.
Il polpo e patate potete tranquillamente prepararlo il giorno prima, conservarlo in frigorifero e poi 30 minuti prima di servirlo toglierlo dal frigorifero, in questo modo non risulta freddo e i sapori si amalgamano bene tra di loro.
Il polpo con patate vi conquisterà al primo assaggio e il bis è assicurato.

polpe e patate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1500 gPolpo fresco
  • 1Limone
  • 1 spicchioAglio
  • 4Patate medie
  • q.b.Sale fino
  • q.b.Prezzemolo tritato
  • q.b.Pepe
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Prendete le patate (della stessa misura possibilmente), lavatele bene ed asciugatele e fatele cuocere al vapore lasciando la buccia.

    Fate cuocere fino a quando non risultano morbide quando mettete i rebbi di una forchetta dentro, pelatele e fatele raffreddare.

  2. Prendete una capiente pentola e fate bollire l’acqua aggiungendo lo spicchio d’aglio e il succo di mezzo limone e pochissimo sale.

    Mentre l’acqua bolle pulite il polpo togliendo l’occhio e il rostro all’interno della sacca, lavatelo bene.

  3. Quando l’acqua bolle tenete il polpo per la testa ed immergete per 3 volte i tentacoli nell’acqua in questo modo si arricciano e si ammorbidiscano, poi mettete tutto il polpo e fate cuocere a fuoco basso per 30/35 minuti, coperto con il coperchio, fate prova forchetta per vedere se è cotto altrimenti proseguite la cottura per qualche minuto.

    Spegnete il gas e fate raffreddare il polpo nel suo liquido di cottura.

  4. Quando è freddo, asciugatelo bene e tagliatelo a pezzetti piccoli e mettetelo in una ciotola, aggiungete l’olio extravergine d’oliva, il succo di un limone, pepe, poco sale e prezzemolo tritato, aggiungete anche le patate tagliate a dadini.

    Girate bene e conservate in frigo coprendo la ciotola con un foglio di pellicola trasparente, se non lo consumate subito, ricordatevi solo di tirare fuori dal frigo il polpo in insalata una mezz’ora prima di consumarla, in modo che non sia troppo fredda.

  5. Potete tranquillamente utilizzare anche il polpo congelato, quando lo fate cuocere non scongelatelo, mettetelo direttamente in pentola con l’acqua che bolle, sempre aromatizzata con lo spicchio dell’aglio e il sale, i tempi di cottura aumenteranno di 5 minuti circa.

Da non perdere: POLPO IN INSALATA

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.