Crea sito

Pasta con sugo di calamari, primo piatto saporito e sfizioso

La pasta al sugo di calamari, un primo piatto di pesce di facile preparazione ideale sia per una cena informale con gli amici sia quando si hanno ospiti e si vuol fare bella figura, proponendo dei piatti semplici ma nello stesso tempo gustosi e d’effetto.

La pasta al sugo di calamari vi conquisterà al primo assaggio per il suo sapore leggermente piccante e per la delicatezza dei calamari.

Noi abbiamo utilizzato gli spaghetti potete utilizzare la pasta che preferite anche se l’ideale è utilizzare pasta lunga, se gradite potete aggiungere altro peperoncino piccante sulla pasta dopo la cottura per un sapore ancora più piccante.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 360 gSpaghetti
  • 400 gTentacoli di calamaro
  • 300 mlPassata di pomodoro
  • 1 spicchioAglio
  • 1Peperoncino
  • 1 bicchiereVino bianco secco
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Prezzemolo tritato

Preparazione

  1. Lavate bene i tentacoli di calamaro, metteteli su un panno ed asciugateli bene.

    In una padella capiente mettete l’olio extravergine d’oliva, lo spicchio dell’aglio e un pezzo di peperoncino (mettetene in base ai vostri gusti), quando l’olio è caldo (non deve friggere) aggiungete i tentacoli di calamaro, girate bene e fate cuocere per qualche minuto, sfumate ora con il vino bianco.

    Quando il vino è evaporato aggiungete la passata di pomodoro, salate e fate cuocere per una ventina di minuti scarsi, verso fine cottura aggiungete del prezzemolo tritato.

     

  2. Mentre il sugo di calamari cuoce riempite una casseruola capiente con l’acqua, portatela ad ebollizione, salatela e quando bolle aggiungete gli spaghetti, fateli cuocere seguendo i tempi di cottura scritti sulla confezione, per una cottura al dente.

  3. Tenete da parte un paio di mestoli di acqua di cottura della pasta, scolate la pasta e mettetela dentro al sugo di pesci, girate bene in modo da farla insaporire bene, se necessario aggiungete poca acqua di cottura della pasta.

  4. Spolverizzate la pasta con del prezzemolo tritato, servite subito.

Note

Potete preparare il sugo anche il giorno prima e poi conservarlo in frigorifero dentro un contenitore a chiusura ermetica e poi il giorno dopo scaldarlo e condire gli spaghetti.

Da non perdere:

SUGO AI CALAMARI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.