Crea sito

Pasta all’uovo fatta in casa, ricetta base per tagliatelle e tagliolini

La pasta all’uovo fatta in casa, proprio come facevano le nostre nonne, per un primo piatto da oscar!
Ogni massaia ha la sua ricetta per la pasta all’uovo fatta in casa, chi mette un uovo intero ogni 100 grammi di farina, chi aggiunge un tuorlo in più e chi mette molti tuorli fino ad arrivare ad avere una pasta quasi gialla, noi utilizziamo la formula 100 grammi di farina 0 e un uovo e un pizzico di sale.
Nella ricetta troverete il procedimento per realizzare la pasta a mano o con la planetaria, poi come stenderla a mano o con la nonna papera… in poco tempo otterrete un pasta ottima, 100% naturale e il bis è assicurato.

Pasta all'uovo fatta in casa
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gfarina 0
  • 4uova medie (a temperatura ambiente)
  • q.b.sale fino
  • q.b.farina di semola rimacinata

Preparazione

  1. Per fare la pasta all’uovo in casa potete seguire il procedimento classico di impastare la pasta a mano oppure utilizzare la planetaria, nella ricetta troverete i due procedimenti.

  2. Procedimento classico:

    Su una spianatoia di legno disponete la farina a fontana (non utilizzatela tutta tenetene poca da parte) mettete al centro della fontana le uova medie a temperatura ambiente e poco sale.

  3. Con una forchetta rompete le uova e portate al centro poco per volta la farina circostante, fino a farla assorbire quasi tutta.

    Ora impastate a mano il composto fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico, se vedete che è troppo morbido aggiungete la farina messa da parte, copritelo con un panno e fate riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.

  4. Procedimento con la planetaria:

    Nella planetaria mettete la farina (lasciatene sempre un po’ da parte), aggiungete le uova e poco sale.

    Mettete il gancio e impostate la velocità a 3, in meno di 3 minuti otterrete un impasto liscio ed omogeneo (se vedete che è troppo morbido aggiungete la farina restante).

    Trasferite il composto sulla spianatoia, formate un panetto e copritelo con un panno per 30 minuti.

  5. Come fare tagliatelle e tagliolini:

    Trascorsi i 30 minuti, dividete l’impasto in 3 parti, prendete un pezzo passatelo nella nonna papera (macchina per la pasta), partite dal numero più alto e ripassate più volte la pasta andando a scalare i numeri.

    Tenete i fogli sempre ben infarinati, se i fogli risultano troppo lunghi potete tagliarli in due o tre parti.

    Arrivate fino al numero 1 o 0 (dipende se vi piace la pasta più sottile o leggermente più spessa).

    Fate lo stesso procedimento con il restante impasto, quando avete tutti i fogli pronti passateli nel formato tagliatelle o tagliolini.

  6. Mettete la pasta pronto sulla spianatoia aggiungete della farina di semola rimacinata per evitare che si attacchi.

    Ora la vostra pasta è pronta per essere cotta e condita.

  7. Per la cottura:

    riempite di acqua una casseruola capiente, salatela e portatela a bollore, quando arriva a bollore fate cuocere la pasta per qualche minuto, vi conviene assaggiarla per evitare che si scuoci.

    Scolate la pasta e conditela a vostro piacimento, sugo al pomodoro, ragù di carne….

  8. Se non avete la macchina per la pasta potete stendere l’impasto con il matterello, fare una sfoglia sottilissima, poi ripiegare la pasta su se stessa e poi tagliarla sottilmente per realizzare i taglierini o un po’ più spessa per le tagliatelle.

  9. Un trucco delle nonne è quello di aggiungere poco olio di oliva nell’acqua della pasta in questo modo la pasta fatta in casa non si attacca!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.