Crea sito

Parmigiana di melanzane, ricetta classica con melanzane fritte

La parmigiana di melanzane un secondo piatto che non si riesce a resistere… fette di melanzane fritte con salsa di pomodoro profumata con il basilico e del filante formaggio…. l’acquolina in bocca solo a descrivere la ricetta.

La ricetta è quella super collaudata di Giallo Zafferano.

Parmigiana di melanzane

Ingredienti per 4 persone:

750 grammi di melanzane ovali

75 grammi di parmiano grattugiato

1 bottiglia di passata di pomodoro

1/4 di cipolla

foglie di basilico

sale

pepe

1 mozzarella fior di latte

olio di semi per friggere le melanzane

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

 

Lavate bene le melanzane, togliete il picciolo e affettatele sottile nel senso della lunghezza, potete utilizzare una mandolina o con un coltello ben affilato,

Mettete le melanzane in una scolapasta alternandole a del sale grosso, mettete sopra un piatto e lasciate riposare per 60 minuti, in questo modo le melanzane rilasciano l’acqua di vegetazione che ha un sapore amarognolo.

Dopo un’ora sciacquate le melanzane e asciugatele bene con della carta assorbente.

Preparate il sugo mettendo in una padella capiente lo scalogno tritato, l’olio extravergine di oliva, fate cuocere per qualche minuto ed aggiungete la passata di pomodoro, salate e fate cuocere per 45 minuti, a fine cottura aggiungete le foglie di basilico spezzettate a mano.

Fate scaldare l’olio di semi e friggete le melanzane senza aggiungere farina, mettetele a scolare su un foglio di carta assorbente.

Tagliate la mozzarella a piccoli cubetti, fatele asciugare leggermente.

In una pirofila che contenga bene le melanzane, mettete poca passata di pomodoro poi alternate strati di melanzane, cubetti di mozzarella e parmigiano grattugiato, poco pepe e per finire passata di pomodoro.

Terminate con la passata di pomodoro e il parmigano grattugiato.

Fate cuocere a forno già caldo a 180° per 30 minuti circa, lasciate riposare prima di consumarla.

Potete sostituire la mozzarella con del caciocavallo per una versione più saporita!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.