Panettone cotto nel Fornetto Versilia, ricetta lievitata

Il panettone cotto nel Fornetto Versilia, nato come un esperimento finito come un grande successo.

Piccola premessa l’impasto è quello del panettone, realizzato con lievito di birra e con una lievitazione di oltre 10 ore….non un pan brioche.

La ricetta è del blog “Oggi cucina nonna Virginia” che ringrazio per questa bellissima e buonissima ricetta.

panettone cotto nel versilia-2

Ingredienti:

265 grammi di farina manitoba

64 grammi di zucchero

91 grammi di uova intere

43 grammi di tuorli

8 grammi di lievito di birra fresco

130 grammi di burro a temperatura ambiente

25 ml di acqua tiepida

3 grammi di sale

100 grammi di uvetta

60 grammi di canditi misti (arancia e limone)

 

Per aroma panettone

2/3 gocce di rum

buccia grattugiata di un’arancia bio

1 cucchiaio di miele

1 bacca di vaniglia

 

Per prima cosa mettete a bagno l’uvetta nell’acqua tiepida, lasciatela un paio di ore e poi scolatela bene e fatela asciugare in un canovaccio.

Preparate l’aroma al panettone mettetndo tutti gli ingredienti in una ciotolina, girate bene, copriti con pellicola trasparente e lasciatela riposare fuori dal frigo fino all’uso.

Impasto per il panettone:

Primo impasto ore 9:00

63 grammi di farina

25 ml di acqua tiepida

6 grammi di zucchero

6 grammi di lievito di birra fresco

20 grammi di uova intere sbattute.

 

In una ciotola mettete l’acqua e lo zucchero girate bene, aggiungete il lievito e girate bene in modo da scioglierlo, trasferite il composto nella planetaria aggiungete la farina e le uova e lavorate il composto, fate riposare coperto da un canovaccio fino al raddoppio (circa 3 ore).

Secondo impasto ore 11:00

primo impasto

63 grammi di farina

25 grammi di uova sbattute

5 grammi di tuorlo

20 grammi di zucchero

40 grammi di burro morbido

 

Nella planetaria mettete il primo impasto aggiungete la farina e lavorate il composto per qualche minuto, aggiungete le uova intere sbatturte e il tuorlo, quando saranno bene incorporati aggiungete lo zucchero a più riprese e per ultimo il burro sempre a più riprese, quando il burro sarà ben incorporato lavorate ancora il composto fino a quando non risulterà bello lucido e liscio ed elastico (circa 10 minuti).

Coprite con un panno e fate lievitare fino a che non sarà triplicato di volume.

Lievito di supporto ore 13:30

14 grammi di farina

2 grammi di lievito di birra

8 grammi di uova

In una ciotola mettete tutti gli ingredienti, girateli bene e fateli lievitare per 30 minuti coperti con una pellicola trasparente.

Terzo ed ultimo impasto ore 14:00

secondo impasto

lievito di supporto

125 grammi di farina

38 grammi di uova sbattute

38 grammi di tuorli

aroma di panettone preparato in precedenza

38 grammi di zucchero

90 grammi di burro morbido fuori dal frigo

3 grammi di sale

100 grammi di uvetta

60 grammi di canditi (limone e arancia)

Nella planetaria mettete il secondo impasto, il lievito di supporto e la farina, lavorate un paio di minuti, aggiungete le uova e l’aroma di panettone in due riprese e far incordare bene l’impasto (circa 5 minuti).

Aggiungete a più riprese lo zucchero e il sale.

Aggiungete il burro a più riprese, fino a quando non si è incorporato non aggiungetene altro.

Per ultimo aggiungete l’uvetta con i canditi, fateli amalgamare al composto e spegnete la planetaria.

Inburrate una spianatoia non in legno mettete il composto ottenuto, lavoratelo con un tarocco e piagatelo in tre, ridate la forma arrotondata e fate lievitare per 30 minuti coperto con una ciotola.

Trascorsi i 30 minuti ripetete la procedura.

Prendete il fornetto Versilia, inburratelo bene.

Prendete l’impsto del panettone cotto nel fornetto Versia e al centro fate un foro, allargatelo delicatamentee mettete l’impsto nel fornetto precedentemente imburrato, fate lievitare fino a che non abbia raddoppiato il suo volume (fino alle 19/20 circa).

Mettete lo spargifiamma sul fornello mettete sopra il fornetto con il suo coperchio e fate cuocere a fiamma medio alta per 5 minuti, abbassate la fiamma e fate cuocere per 35/40 minuti, controllate la cottura verso la fine, al tatto rimarrà morbido, se necessario continuate la cottura per 5/10 minuti.

Fate raffreddare, sfornate il vostro panettone cotto nel Fornetto Versilia….felice Natale a tutti!

Potete conservare il vostro panettone per parecchi giorni dentro un sacchetto di plastica, se lo spruzzate con alcool anche per oltre 15 giorni.

Scorze di arancia e limone candite homemade:

scorzett  SCORZETTE DI ARANCIA

scorze di limone  SCORZE DI LIMONE

Per la versione classica dopo aver fatto i due giri di pieghe mettete l’impasto nello stampo e fatelo lievitare nel forno chiuso e spento fino a quando non raggiunge quasi il bordo dello stampo.

Tiratelo fuori dal forno e lasciatelo per 30 minuti a temperatura ambiente in questo modo si asciuga la superficie, praticate un taglio a croce e mettete un pezzettino di burro nel centro.

Fate cuocere a forno già caldo a 170° per 30/40 minuti, se vedete che la superficie tende a colorirsi troppo copritela con un foglio di carta cuki.

Cotto il panettone alla base infilate due ferri da maglia e fatelo raffreddare capovolto tra due pentole o libri per tutta la notte.

Conservate il vostro panettone in un sacchetto per alimenti bene chiuso..

panettone cotto nel fornetto versilia panettone versilia 12003 collage

Precedente Biscotti natalizi speziati Successivo Tiramisù con i marron glacé, ricetta golosa delle feste

4 commenti su “Panettone cotto nel Fornetto Versilia, ricetta lievitata

  1. lella il said:

    ho il fornetto versilia ma purtroppo ho perso il coperchio. pensi che potrei farlo cuocere in forno? se sì,per quanto tempo e a che temperatura? grazie

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.