Lingue di suocera, ricetta lievitata

Le lingue di suocera con le olive nere, croccanti e come le ciliegie una tira l’altra.

Deliziose, perfette sostitute del pane o da servire con l’aperitivo o da sgranocchiare davanti alla tv, insomma ogni occasione è buona per mangiarle…

Per questa ricetta abbiamo utilizzato una farina 0 d’eccellenza, quella dell’Agricola Piano, farine naturali al 100%, ricche di germe di grano, digeribili, ogni particolare viene curato, dalla confezione in cartone con dentro la farina in una confezione ulteriore, farine selezionate provenienti da campi di grano pugliesi.

  • Preparazione: 10 + lievitazione Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 12/15 lingue
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Farina 0 500 g
  • acqua tiepida 250 ml
  • Lievito di birra fresco 4 g
  • Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio
  • Olive nere denocciolate 100 g
  • zucchero semolato 1 cucchiaino
  • Sale fino 2 cucchiaini

Preparazione

  1. In una ciotola mettete 4/5 cucchiai di acqua tiepida (presa dai 250 ml), aggiungete il lievito di birra e lo zucchero, girate bene in modo che il lievito sciolga bene.

  2. Nella planetaria mettete la farina setacciata, aggiungete il lievito sciolto e l’olio extravergine d’oliva, azionate l’apparecchio e fatelo lavorare per qualche minuto, ora aggiungete poco per volta l’acqua tiepida fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, per ultimo aggiungete il sale e fatelo amalgamare al composto.

  3. Prendete le olive e tritatele finemente.

    Aggiungete le olive all’impasto e lavorate il composto con la planetaria fino a quando non si siano amalgamate al composto.

  4. Trasferite il composto su una spianatoia infarinata, lavoratelo ancora qualche minuto, formate un panetto e mettetelo in una ciotola grande infarinata, coprite la ciotola con della pellicola trasparente e fate lievitare in forno con solo la luce accessa fino a quando non raddoppi di volume, ci vorranno 4/5 ore.

  5. Quando l’impasto sarà lievitato, dividetelo in panetti da 60/70 grammi, date una forma rettangolare al panetto e con il mattarello tirate un sfoglia sottile di forma rettangolare.

    Mettete le lingue di suocera sulla leccarda del forno leggermente infarinata e fate cuocere a forno già caldo a 200° per 5 minuti, fino a quando risulteranno dorate.

Note

Potete sostituire le olvie nere con quelle verdi.

In questa ricetta abbiamo utilizzato pochissimo lievito infatti la ricetta originale prevedeva un panetto di lievito, ma ci sembrava eccessivo, abbiamo provato con meno ed il risultato è stato soddisfacente.

Potete preparare l’impasto alla sera, lasciarlo in forno e poi utilizzarlo la mattina seguente, oppure metterlo in frigo se preparato il mattino per il giorno dopo e un paio di ore prima dell’uso tirarlo fuori dal frigo.

Precedente Galette des rois alle mele e cannella, ricetta rivisitata light Successivo Dolci dell'Epifania, raccolta di ricette

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.