Crea sito

Latte di mandorle con l’estrattore, ricetta facile e salutare

Il latte di mandorle con l’estrattore, una ricetta di facile preparazione e ideale per le persone che sono intolleranti o allergiche al latte vaccino.

Il latte di mandorle con l’estrattore è un alimento ideale per la prima colazione oppure come bevanda vegetale, si può tranquillamente utilizzare per preparazioni dolci o salate, ideale per le persone vegane.

Potete tranquillamente preparare il latte di mandorle e poi conservarlo per alcuni giorni in frigorifero, è ricco di sali minerali, fibre e acidi grassi essenziali che aiutano il nostro apparato digerente e anche quello circolatorio, inoltre contiene tantissimo calcio, ideale per le ossa.

Se volete potete addolcirlo leggermente aggiungendo qualche rondella di banana insieme alle mandorle quando utilizzate l’estrattore, per le versioni salata potete aggiungere poco sale.

Per la realizzazione di questa ricetta abbiamo utilizzato il nostro nuovissimo Estrattore Juice Art New della ditta Rgv , un estrattore di ultima generazione dotato di filtro per sorbetti e gelati

  • Preparazione: 5 + riposo Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 500 ml di latte di mandorle
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Mandorle pelate bio 120 g
  • acqua naturale 500 ml

Preparazione

  1. La sera prima di preparare il latte di mandorle mettete le mandorle pelate in una ciotola, copritele con l’acqua e lasciatela riposare a temperatura ambiente fino alla mattina seguente.

    Il giorno dopo togliete l’acqua alle mandorle ed aggiungetene altri 500 ml, ora mettete poco per volta nell’estrattore le mandorle con l’acqua.

  2. Girate bene il latte di mandorle che avete ottenuto, invece non dovete buttare gli scarti dell’estrattore potete utilizzare le mandorle per la realizzazione di dolci, muffin oppure da aggiungere nello yogurt.

  3. Se non consumate subito il latte di mandorle potete metterlo dentro ad una bottiglia con chiusura ermetica e conservarlo in frigorifero.

    Potete tranquillamente anche utilizzare le mandorle con la buccia, seguite lo stesso procedimento descritto sopra, in questo caso otterrete un latte leggermente più scuro ma più ricco di fibre.

  4. Se non avete l’estrattore potete tranquillamente preparare il latte di mandorle in casa, le dosi rimangono uguali, mettete in ammollo le mandorle nell’acqua per un paio di ore, cambiate l’acqua e mettetene 500 ml poi mettete le mandorle nel frullatore ed iniziate a frullare, aggiungete poco per volta l’acqua e frullate fino a quando non avete tritato completamente le mandorle.

    Prendete un colino a maglie fitte, filtrate il latte di mandorle, ora il vostro latte è pronto per l’uso, più facile di cosi!

Note

Se anche voi utilizzate l’estrattore vi consigliamo di non perdere le nostre ricette:

SORBETTO AGLI AGRUMI SENZA ZUCCHERO

SORBETTO ALLA PESCA SENZA ZUCCHERI AGGIUNTI

GELATO ALLA BANANA CON GOCCE DI CIOCCOLATO

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.