I cantucci, ricetta toscana

 

I cantucci, ricetta toscano sono dei biscotti fatti con le mandorle e quando uno li mangia prima li deve intingere nel Vin Santo! Una vera prelibatezza.

I cantucci fatti in casa hanno un sapore buonissimo, risultano non troppo duri come quelli che si comprano e conservati in un barattolo di vetro durano parecchi giorni.

cantucci

I cantucci

Ingredienti:

250 grammi di farina 00

200 grammi di zucchero semolato

150 grammi di mandorle

2 uova a temperatura ambiente sbattute

1 cucchiaino di lievito per dolci

1 bustina di vanillina

1 cucchiaino di scorza di limone

1 pizzico di sale

 

 

Io per questa preparazione ho usato la planetaria ma si può fare tranquillamente a mano.

Tritate grossolanamente le mandorle con un mixer.

Lavorate le uova con un pizzico di sale, la farina, lo zucchero, lo lievito, la vanillina, la scorza del limone.

Quando avete un impasto omogeneo aggiungete le mandorle e lavorate bene il composto fino a quando le mandorle non si sono ben legate.

Dividete l’impasto in tre parti e per ogni parte fate un filoncino largo 3/4 centimetri  e alto 2/3 centimetri

Mettete i filoncini in una teglia da forno rivestita con carta forno e fate cuocere a forno già caldo a 180° per 30 minuti.

Sfornate i filoncini e fateli raffreddare per 5 minuti  poi tagliateli  a fette oblique spesse un centimetro e fatele tostare in forno a 100° per 10/15 minuti fino a quando saranno belli dorati, girandoli a metà cottura.

Mi raccomando non tagliateli quando sono freddi altrimenti si spezzerebbero.

Fateli raffreddare prima di consumarli.

Potete conservare per parecchi giorni i cantucci dentro una scatola o un contenitore a chiusura ermetica.

Precedente Bignè con gorgonzola e mascarpone, ricetta finger food Successivo Omelette con lo stracchino, ricetta veloce

2 commenti su “I cantucci, ricetta toscana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.