Cotognata

La cotognata, una vera delizia preparata con mele cotogne, zucchero e limone.

La cotognata è ottima servita come fine pasto oppure per accompagnare carne lessa o formaggi stagionati, data la sua dolcezza è molto gradita anche dai bambini.

 

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    60/60 minuti
  • Porzioni:
    30 pezzi
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Mele cotogne 1 kg
  • zucchero semolato 800 g
  • limone 1

Preparazione

  1. Lavate bene le mele cotogne in questo modo si toglierà la peluria che li ricopre.

    Tagliateli a metà togliete il torsolo e tagliatele a pezzi non troppo grandi, mettetele subito in una ciotola piena di acqua con il limone spremuto (in questo modo non si anneriscono).

    Quando le mele saranno tutte tagliate trasferitele senza acqua in una pentola, aggiungete un bicchiere di acqua e fatele cuocere a fuoco lento fino a quando non inizieranno a disfarsi.

    Quando saranno cotte, spegnete il gas e mettete le mele in un colino in questo modo perderanno tutto il loro liquido (non buttate il liquido, se aggiungete pari quantità di zucchero otterrete la gelatina di mele cotogne, se lo bevete è ottimo per tosse e mal di gola).

    Quando le mele saranno ben scolate con un passaverdura passate le polpa e rimettetela nella pentola, pesate il quantitativo (mi raccomando pesate prima la pentola!) e aggiungete lo zucchero, facendo un calcolo in quanto la dose di zucchero (ossia 800 grammi  è per 1 kg di mele cotogne).

    Noi avevamo 500 grammi di polpa edabbiamo messo 400 grammi di zucchero.

    Aggiungete lo zucchero e girate bene, mettete sul fuoco e fate cuocere a fiamma bassa e girando spesso per 40/50 minuti, fino a quando sarà densa.

    Versate la castagnata o in stampi in silicone monoporzione o in un vaschetta 18×30 (in questo caso l’altezza deve essere al massimo 2/3 centimetri).

    Fate raffreddare, potete metterla subito in frigo e conservarla sempre li oppure farla asciugare per 3 giorni in un luogo areato, girandola un paio di volte, poi tagliarla a rettangoli e passarla nello zucchero e conservarla in una latta con carta forno, per le monoporzioni passarle nello zucchero e sempre nella scatola di latta.

     

Note

La dose indicata è per 30 pezzi monoporzione o per una vaschetta 18×30 poi la cotognata tagliata a pezzi.

Mi raccomando la dose per una  perfetta riuscita della cotognata è 800 grammi di zucchero su 1 kg di purea di mele cotogne.

Precedente Pasta cotto e panna, ricetta veloce Successivo Frolla montata per lo sparabiscotti, ricetta base

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.