Crea sito

Confettura di cotogne light alla cannella

La confettura di cotogne light alla cannella, ideale per i diabetici o le persone che seguono una sana alimentazione, ottima e ideale per una leggera prima colazione.

La confettura di cotogne light alla cannella è realizzata con il dolcificante, senza zucchero, la cannella conferisce un gusto speziato alla vostra confettura.

Potete utilizzare la conteffura di cotogne per realizzare crostate o oltri dolci light.

Questa ricetta è ideale per la dieta a punti WW, con 0 PP.

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 3 barattoli da 350 ml
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Mele Cotogne 1 kg
  • Cannella in stecche 1/2
  • dolcificante 15 gocce
  • Limoni 2

Preparazione

  1. Lavate bene le mele per togliere tutta la peluria che le ricopre, tagliatele a metà togliete torsolo e tagliatele a cubetti (mi raccomando lasciate la buccia) mettete subito in una ciotola con il limone  spremuto, in questo modo le mele non si anneriscono.

    Trasferite le mele in una pentola, aggiungete un paio di bicchieri di acqua, aggiungete la cannella e fate cuocere a fuoco medio finchè la frutta non si sia ammorbidita.

    Passate la frutta nel passaverdura con la sua acqua di cottura aggiungete il dolcificante,girate con un cucchiaio di legno e fate cuocere per 30 minuti, 5 minuti prima di spegnere il gas aggiungete il succo di un limone.

    Mi raccomando fate cuocere a fiamma bassa e girando quasi sempre, ho notato che rispetto alla confettura con lo zucchero tende ad attaccarsi molto di più..quindi fate attenzione.

    Versate la confettura di mele cotogne ancora calda nei vasi precedentemente sterilizzati per 20 minuti, chiudeteli e girateli sotto sopra in questo modo si creerà il sottovuoto.

    Fate raffreddare bene e conservate la vostra confettura in un luogo fresco e buio.

    Rispetto alle classiche confetture con lo zucchero si conserva per meno tempo quindi consumatela entro 2/3 mesi.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.