Cipolline in agrodolce, ricetta contorno piemontese

Le cipolline in agrodolce, una ricetta piemontese, ideale per accompagnare la carne rossa.

Le cipolline in agrodolce un perfetto connubbio tra il dolce dello zucchero e l’agre dell’aceto…una vera prelibatezza per il nostro palato.

Le cipolline in agrodolce un contorno stuzzicante e nello stesso tempo raffinato, ideale per i pranzi importanti, nonostante la semplicità dell’ortaggio.

Potete servire le vostre cipolline in agrodolce anche nei buffet, infilate nei bastoncini di bambù, oltre a fare una bella figura sono anche ottime-

Ideali da preparare in anticipo e poi scaldate pochi minuti prima di portarle in tavola.

Questa ricetta è ideale per la dieta a punti WW, una porzione apporta 2 PP.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    20/25 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Cipolline 800 g
  • zucchero di canna o semolato 5 cucchiai
  • Aceto balsamico 5 cucchiai
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Pelate le cipolline e lavatele bene,  se volete accellerare il lavoro potete comperare le vaschette di cipolline già pelate, basta solo lavarle bene e controllare che non ci siano parti danneggiate, in questo modo vi evitate un lungo lavoro per pelarle e qualche lacrimuccia di commozione!

     

  2. In una pentola mettete lo zucchero e quando inizia a caramellarsi mettete le cipolline e girate fino a farle caramellare tutte, salatele ed aggiungete l’aceto balsamico.

    Portate a cottura aggiungendo se necessario poca  acqua tiepida (ci vogliono circa 20 minuti di cottura poi dipende anche dalle dimensioni delle cipolline).

  3. Noi per questa ricetta aggiungiamo anche un rametto di rosmarino, che conferisce alla preparazione un profumo aromatico e un sapore che si sposa bene con l’agrodolce!

     

Note

Da non perdere…naturalmente ricette piemontesi!

Torta di riso e spinaci

vitello tonnato

Brasato al Barolo

Precedente Spaghetti cacio e pepe, ricetta classica regionale romana Successivo Torta all'acqua con le susine o ramasin, ricetta light

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.