Cheesecake ai wafer variegata, senza gelatina

La cheesecake ai wafer variegata, un dessert di facile preparazione, perfetta per concludere in dolcezza il pasto o da servire per un dopo cena ai nostri cari.

La particolarità di questa cheesecake è che anzichè utilizzare i biscotti nella base vengono utilizzati i wafer e non viene utilizzata la gelatina nella crema, in questo modo il dolce risulta bello cremoso e morbido.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 + 3/4 ore in frigorifero minuti
  • Porzioni:
    6 porzioni
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Wafer 175 g
  • Burro 80 g
  • panna da montare 200 ml
  • Zucchero a velo 75 g
  • Philadelphia 175 g
  • Nutella 4 cucchiai

Preparazione

  1. Mettete nel mixer i wafer e frullateli finemente.

    Mettte il burro in un pentolino, fatelo sciogliere ed intiepidire.

    Mettete i wafer sbriciolati in una ciotola, aggiungete il burro e mescolate il composto.

    Versate il composto in uno stampo a cerniera rivestito con carta forno,  livellate bene il composto e mettetelo in frigo per 30 minuti.

    Nella planetaria montate la panna con lo zucchero a velo.

    In una ciotola lavorate bene il philadelphia e quando risulta bella cremosa aggiungete poco per volta la panna montata preparata precedentemente e con una spatola amalgamate il composto con dei movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

    Ora dividete il composto in due parti e ad una parte aggiungete la nutella ed amalgamatela bene al composto.

    Tirate fuori dal frigo la base di cheesecake e mettete prima la crema bianca, poi sopra quella con la nutella e con una forchetta girate bene il composto in modo da ottenere l’effetto variegato.

    Mettete in frigo per 3/4 ore prima di servirla, toglietela dalla teglia e decorate con poca nutella.

Note

  • ingredienti per uno stampo da 18 centimetri di diametro.
  • potete preparare il dolce anche la sera prima e lasciarla tutta la notte in frigorifero in questo modo la crema rimarrà più compatta.
  • potete mettere, in alternativa, la cheesecake in freezer per 1 ora e poi consumarla.

Precedente Chiffon cake all'arancia, famoso ciambellone americano Successivo Focaccia in pentola, ricetta lievitata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.