Crea sito

Cavolini di Bruxelles stufati, ricetta contorno

I cavolini di Bruxelles stufati, un contorno leggero, gustoso e un alleato per la nostra salute.

I cavolini di Bruxelles sono ricchi di proteine, fibre, vitamina C, minerali e antiossidanti utili per la prevenzione dei tumori sopratutto quelli del colon e delle prostata.

I cavolini di Bruxelles hanno 45 calorie per etto e nella ricetta che vi proponiamo i cavolini di Bruxelles vengono cotti direttamente in padella, in questo modo non perdono vitamine e sali minerali.

I cavolini si abbinano bene con un secondo di carne.

Questa ricetta è indicata per la dieta a punti WW, una porzione apporta 1 punto WW.

Cavolini di Bruxelles stufati

Ingredienti per 4 persone:

800 grammi di cavolini

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

un rametto di rosmarino

4 foglie di salvia

1 spicchio di aglio

1 cucchiaio  di parmigiano grattugiato

sale

 

Lavate bene i cavolini, togliete le foglie esterne rovinate e tagliate ogni cimetta a metà.

In una padella mettete l’olio con lo spicchio  d’aglio, la salvia e il rosmarino,  fate insaporire bene e quando l’olio è caldo ma non soffrigge aggiungete i cavolini di Bruxelles.

Girate bene i cavolini in modo che si insaporiscano bene, salate e fate cuocere a pentola coperta a fuoco medio per 20 minuti circa,  fino a quando non saranno teneri.

Aggiungete poca acqua calda se vedete che i cavolini tendono ad asciugarsi troppo.

Spegnete il gas e mettete sopra i cavolini di Bruxelles il parmigiano grattugiato, coprite con il coperchio e fate riposare per alcuni minuti, in questo modo il formaggio si scioglierà e formerà una bella crosticina.

Servite i cavolini belli caldi.

Se vedete che i cavolini di Bruxelles risultano con troppo liquido di cottura fatelo evaporare alzando il gas a fiamma alta per alcuni minuti.

Con questa preparazione i cavolini non vengono lessati prima e non perdono le loro proprietà nutritive.

4 Risposte a “Cavolini di Bruxelles stufati, ricetta contorno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.