Crea sito

Capretto con i carciofi, ricetta caratteristica pasquale

 

Il capretto con i carciofi,  un secondo piatto caratteristico del periodo pasquale, ma in commercio il capretto si trova tutta l’anno, il capretto si trova nella maggior parte delle tavole degli italiani durante il pranzo pasquale.

Questa ricetta viene cotta interamente in padella, ma potete anche realizzare la versione in forno, sempre con le patate e i carciofi, facendo prima rosolare la carne e poi passare la carne in forno, aggiungere le verdure e terminare la cottura.

Per la realizzazione del capretto con i carciofi abbiamo  usato la spalla, ma potete utilizzare anche il cosciotto.

La carne di capretto è indicata alle persone che soffrono di colesterolo perché ha poco grasso rispetto alle altre carni.

Capretto con i carciofi

Ingredienti per 4 persone:

1/1,2 kg di capretto

6 carciofi

2 patate grandi

2 spicchi di aglio

succo di un limone

1 bicchiere di vino bianco

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

sale

pepe

Dal macellaio fatevi tagliare il capretto a pezzi, lavatelo ed asciugatelo bene.

Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne dure, tagliate le punte dove ci sono le spine, tagliateli a metà ed eliminate la barba interna.

Tagliate i carciofi a fette non troppo sottili e metteteli a bagno in acqua e limone in questo modo non anneriscono.

Un consiglio utilizzate anche i gambi dopo averli puliti bene e tolto la parte esterna che è dura e legnosa.

Pelate le patate, lavatele bene e tagliatele a pezzi.

In una casseruola capiente mettete l’olio e gli spicchi d’aglio, quando soffrigge l’olio aggiungete il capretto, fatelo rosolare da ambo i lati e sfumate con il bicchiere di vino bianco, salate e pepate, aggiungete la patata e fate cuocere per 15 minuti circa.

Aggiungete i carciofi scolati dall’acqua e limone, regolate di sale e portate a cottura, se necessario aggiungete poca acqua calda o brodo vegetale, servite il capretto con i carciofi caldissimo.

2 Risposte a “Capretto con i carciofi, ricetta caratteristica pasquale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.