Antipasto di granchio e pompelmo

L’antipasto di granchio e pompelmo, ideali da servire nei pranzi importanti o per le giornate di festa, nella sua semplicità raffinato e il brandy conferisce un gusto unico alla preparazione.

L’antipasto di granchio e pompelmo può esere preparato anche in anticipo e conservato in una ciotola coperta con pellicola, 5 minuti prima di servire tirare fuori la ciotola dal frigo, girare bene il composto e farlo riposare a temperatura ambiente.

Io ho realizzato una versione più elegante servendo l’antipasto in citole di ceramica bianca, se desiderate una versione più rustica potete usare come coppa la buccia dei pompelmi.

Ricetta tratta dal libro “1000 ricette di antipasti” di Emilia Valli, con delle piccole modifiche.

Unknown

Ingredienti per 4 persone:

2 pompelmi gialli

160 grammi di polpa di granchio lessi

150 grammi di maionese

1 tazzina di panna da cucina

4 cucchai di brandy

4 cetriolini sott’aceto

1 cucchiaio di capperi sott’aceto

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

sale e pepe

 

cetriolini per la decorazione

 

Lavate bene i pompelmi e pelateli a vivo.

Mettete gli spicchi pelati su un foglio di carta assorbente, asciugateli bene, tagliateli a pezzetti e metteteli in una ciotola.

Aggiungete ai pompelmi la polpa di granchio (io ho usato quella in vendita nei barattoli già pronta), aggiungete i capperi tritati finemente, i cetriolini anch’essi tritati finemente e il prezzemolo.

Girate bene il composto.

A parte in una ciotola mettete la maionese, la panna e il brandy e girate bene, aggiungete la salsa ai pompelmi, salate, pepate e girate bene.

Servite in coppette decorando con un cetriolino, oppure potete utilizzare i pompelmi, tagliati a metà e poi svuotati come coppa.

Precedente Girelle alla pizza, ricetta con lievito madre Successivo Brownies con i marron glacè

2 commenti su “Antipasto di granchio e pompelmo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.