CREMA PASTICCERA TRADIZIONALE

Il sensuale connubio di latte, zucchero e uova, crea la crema pasticcera tradizionale, è il pilastro di salse vellutate, creme profumate di vaniglia e di budini lisci e densi. Abbiamo deciso di iniziare con la ricetta della crema pasticcera tradizionale una di quelle che più amo fare: una ricetta semplice e veloce tra le più usate in pasticceria. Perfetta per farcire Pan di Spagna, bignè, crostate di frutta, ma anche per realizzare torte da forno come la classica crostata con crema pasticcera.
Procediamo quindi con la ricetta per preparare insieme una crema pasticcera tradizionale golosissima e profumata.

Qui di seguito altre ricetta con la crema pasticciera:

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

crema pasticciera tradizionale

Ingredienti

500 ml Latte intero
150 g Zucchero
5 Tuorli
40 g Amido di mais (maizena)
1 Limone (buccia grattugiata)
1 Vaniglia (bacello)

278,24 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 278,24 (Kcal)
  • Carboidrati 36,39 (g) di cui Zuccheri 30,68 (g)
  • Proteine 7,57 (g)
  • Grassi 11,74 (g) di cui saturi 5,67 (g)di cui insaturi 6,07 (g)
  • Fibre 0,16 (g)
  • Sodio 13,54 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 146 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

preparazione crema pasticcera tradizionale

Incidete il bacello di vaniglia nel senso della lunghezza e ricavate i semini con la lama del coltello. Versate il latte in un tegame con il bacello, i semini e la buccia del limone grattugiata. Portate a bollore

In una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero, poi unite l’amido e la farina, mescolate bene fino ad avere un composto chiaro e spumoso. Quando il latte ha raggiunto il bollore versatelo nel composto un poco alla volta.

Fate cuocere la crema mescolando continuamente per non far formare i grumi. Portate tutto a ebollizione finché non compaiono grosse bolle. Abbassate e cuocete finché la crema non è densa. Versatela in una pirofila copritela con una pellicola a contatto e lasciatela raffreddare. Ed eccola pronta per farcire i vostri dolci.

Note

Si conserva in frigo ben coperta per 2 o 3 giorni. Se la fate per farcire la crostata potete sostituire 100ml di latte con pari peso di panna fresca liquida. Se non usate il bacello di vaniglia ma l’estratto aggiungetelo alla crema dopo averla cotta, ne basterà mezzo cucchiaino

  • Link sponsorizzati inseriti nella pagina
  • se vuoi seguirmi su instagram clicca qui
  • se vuoi seguirmi su pinterest clicca qui
  • seguimi su facebook clicca qui
  •  per seguirmi su tiktok clicca qui
  • seguimi su YouTube clicca qui
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *