zucchine in cucina curiosità e ricette

zucchine in cucina curiosità e ricette
zucchine in cucina curiosità e ricette

zucchine in cucina curiosità e ricette

zucchine in cucina curiosità e ricette.
L’utilizzo delle zucchine in cucina è molteplice, veramente le possiamo cucinare in mille modi, per questo vi consiglio di guardare la nostra categoria sulle zucchine.
Ma oggi voglio darvi tante informazioni e curiosità che riguardano questo ortaggio così amato, anche dai bambini!!
E allora….
Mettiamoci a lavoro con LE ZUCCHINE
LE VARIETA’:
le varietà delle zucchine sono moltissime, eccone alcune: Striata d’ Italia, Verde di Milano, Tonda di Nizza, la Faentina, la Bianca sarda.
Sono reperibile sul mercato tutto l’anno ormai, ma il loro periodo di raccolta è comunque estivo, da giugno a settembre.
VALORI NUTRIZIONALI:
Calorie per 100 gr: 11
Le zucchine sono povere di calorie e di nutrienti, con un elevato contenuto di acqua, ideali per le diete dimagranti. Sono molto digeribili e rinfrescanti per questo sono uno dei primi alimenti che troviamo nello svezzamento dei bambini.
COME CUCINARLE:
Le zucchine si possono mangiare crude, quelle piccole e tenere, affettate molto sottili a rondelle o a strisce per il lungo con una mandolina, condite semplicemente con olio , limone, sale e scaglie di parmigiano. Vi lascio la ricetta del carpaccio di zucchine.

P1220920 (FILEminimizer)
Si possono lessare, intere sono pronte dagli 8′ ai 12′, dipende da quanto sono grandi. Nella pentola a pressione cuoceranno in circa 5′- 8′.
Si possono trifolare in padella a piccoli dadini, con olio aglio sale e pepe.
Si possono cuocere in umido, friggere e grigliare.

P1240396 (FILEminimizer)
Buonissime sono le zucchine in carpione

P1240216 (FILEminimizer)
Possiamo farle farcite:

P1240191 (FILEminimizer)

Possiamo farci un pesto squisito

P1230772 (FILEminimizer)

Le ricette sono davvero tante: frittate, paste, involtini, sotto olio….
COME PREPARARLE:
Dopo averle lavate e spuntate, tagliamole a metà nel senso della lunghezza, poi facciamole in 4 pezzi ed infine a bastoncini sottili. Oppure preparare delle barchette, svuotandole all’interno con un cucchiaino, evitando di non rompere il fondo, da crude oppure dopo averle sbollentate per qualche minuto.
Possiamo farle a rondelle con un coltello affilato dello spessore desiderato.
Possiamo farle a julienne con l’apposito attrezzo, che ormai si trova in tutte le nostre cucine.

Clicca mi piace in Creando si impara!!!

Precedente melanzane in cucina ricette e curiosità Successivo insalata fredda di pollo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.