Crea sito

Veneziana ricetta Morandin

Veneziana ricetta Morandin

Lo sapete, io non amo i canditi, è davvero difficile per me fare un panettone come si deve in questa casa nessuno li mangia e si sa, un panettone senza canditi suscita l’indignazione dei puristi e sinceramente senza non verrebbe così bene. Allora faccio veneziane, che adoro tra l’altro e che conosco bene essendo io veneta, e davvero sono arrivata e preferirle di gran lunga a panettoni e pandori per la sofficità, la burrosità, le amo. Rinfrescate 3 volte la pasta madre 3 volte prima di procedere con il primo impasto, deve essere bene in forza per affrontare un grande lievitato.

Se non avete pasta madre sciogliete 7 gr di lievito di birra in 30 ml di acqua appena zuccherata. Impastiamoci 60 gr di farina per grandi lievitate e formate un panetto da usare al posto della pasta madre quando raddoppierà il volume. Non ci resta che metterci al lavoro e preparare insieme la veneziana ricetta Morandin.
  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni1 focaccia da 1 kg
  • CucinaItaliana

Ingredienti

1 impasto

  • 100 gpasta madre
  • 200 gfarina per panettoni (W 350)
  • 90 gZucchero
  • 150 gTuorli
  • 90 mlAcqua
  • 75 gburro a pomata

2 impasto

  • 75 gfarina per panettoni (W 350)
  • primo impasto
  • 15 gZucchero
  • 20 gBurro
  • 40 gtuorlo
  • 20 gMiele
  • 25 mlPanna fresca liquida
  • 6 gSale
  • pizzichiVaniglia in polvere

Preparazione

  1. Mettiamo nell’impastatrice 50 ml di acqua con lo zucchero e metà tuorli. Iniziamo a lavorare e inseriamo la farina setacciata e la pasta madre a tocchetti. La farina che usato io è questa. Quando l’impasto comincerà a legare inseriamo in più riprese i restanti tuorli e , a incordatura avvenuta, il burro a pomata in 3 riprese. Quando sarà tutto ben incordato mettiamo a lievitare tutta la notte, in un contenitore chiuso,  nel forno con la lucina accesa fino a quando non avrà triplicato il suo volume.  

  2. Al mattino mettiamo l’impasto in frigo almeno 30 minuti nel frigo a raffreddare. Rimettiamolo quindi nella planetaria con la farina, cominciamo a lavorarlo inserendo la panna in due tempi, quindi lo zucchero, i tuorli in 2 step, quindi il miele in 2 tempi, poi il sale e la vaniglia. Solo quando l’impasto sarà incordato uniamo il burro, sempre in 3 volte, aspettando sempre che sia stato ben assorbito . A incordatura avvenuta ( e facendo delle pause ponendo l’impasto nel frigo qualora si surriscaldasse) poniamolo su un piano la lavoro imburrato e facciamo riposare almeno 30 minuti, quindi arrotondiamo per bene e mettiamo a lievitare in un pirottino di carta fino a quando non arriverà ad un dito dal bordo. Lo stampo per veneziane lo trovate qui.

  3. A questo punto incidiamo a croce con una lametta, solleviamo i 4 lembi formati, mettiamo qualche piccolo tocchetto di burro e chiudiamo ( scarpatura). Inforniamo a forno già caldo a 170°, statico per circa 50 minuti. Appena sfornati capovolgiamo e lasciamo raffreddare almeno 10 ore prima del taglio.

Quest’articolo contiene link di affiliazione!
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “Veneziana ricetta Morandin”

  1. quanti pandori e panettoni,bravissima
    approfitto come hai fatto nell’indice a mandare i cursore nella posizione delle singole lettere io non ci sono riuscita,grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.