timballo di ziti gratinato

timballo di ziti gratinato
timballo di ziti gratinato

timballo di ziti gratinato

Il timballo  di ziti gratinato, è  un primo in forma, cremoso, succulento, adatto ai pranzi domenicali in famiglia…
Piace proprio a tutti, anche ai bambini, lo possiamo preparare in anticipo e metterlo in forno all’ultimo momento…
Mettiamoci a lavoro con
ingredienti per 4 persone:
350gr di pasta tipo ziti
100 gr di pancetta dolce a cubetti
150gr di pisellini surgelati
150 gr di funghi
150 gr di mozzarella a cubetti
50 gr di parmigiano grattugiato
1/2 cipolla
un ciuffo di prezzemolo, sale, olio
burro e pangrattato per lo stampo
un uovo, 2 cucchiai di latte

Per la besciamella:
400ml di latte
60 gr di burro
30 gr di farina
sale, noce moscata

Prepariamo subito il sugo per il nostro timballo di ziti gratinato: in una casseruola, facciamo rosolare la mezza cipolla e il prezzemolo tagliati finemente, con un giro di olio.
Aggiungiamo la pancetta a cubetti e facciamo rosolare anch’essa, uniamo poi i pisellini surgelati e i nostri funghi. Aggiustiamo di sale e portiamo a cottura in circa 20′. Teniamo da parte.
Prepariamo la besciamella: in una casseruola , facciamo fondere il burro, aggiungiamo la farina e facciamola tostare, uniamo poi il latte scaldato precedentemente, aggiustiamo di sale e noce moscata. Facciamo addensare la salsa.
Nel frattempo, lessiamo i nostri ziti, in abbondante acqua salata. Scoliamoli al dente, passiamoli sotto l’acqua corrente per raffreddarli, dopodiché li metteremo in un canovaccio ad asciugare.
In una terrina abbastanza grande, sbattiamo l’uovo con il latte e mettiamoci poco piu’ della meta’ degli ziti. Gli altri li taglieremo in 4 parti e li metteremo nella casseruola con il sugo, a cui aggiungeremo la besciamella, il parmigiano e la mozzarella tagliata a cubetti. Mescoliamo affinché abbiamo un composto ben amalgamato.
Abbiamo tutto pronto per il nostro timballo di ziti gratinato: imburriamo e spolveriamo di pangrattato una terrina tonda, resistente al calore, mettiamo al centro un foglio di carta forno, imburrato e spolverato di pangrattato anch’esso (questo servirà a non far attaccare la nostra pasta in cottura) e cominciare a disporre i nostri ziti in modo circolare, andando a riempire tutta la base ed i margini della terrina. Riempiamo con il sugo che abbiamo preparato e completiamo con gli ultimi ziti che andranno a chiudere il nostro sformato. Mettiamo in forno a 180′ per circa 20′. Sformiamo la nostra terrina di ziti e serviamo a fette.
Clicca mi piace in Creando si impara!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.