Crea sito

schiacciata alla pizzaiola cotta in padella

schiacciata alla pizzaiola cotta in padella

Non avete idee per cena e per pranzo per far felice tutta la famiglia senza lavorare troppo? Che faccia freddo o caldo da non poter accendere il forno questa schiacciata alla pizzaiola cotta in padella è una delizia irresistibile farcita con pomodoro e mozzarella che potete però farcire con quello che più vi piace. Se non avete pasta madre fate un panetto con 12 gr di lievito di birra. 70 gr di acqua, 140 gr farina e poco zucchero da usare al posto della pasta madre quando avrà raddoppiato il suo volume.

schiacciata alla pizzaiola cotta in padella

Mettiamoci al lavoro con :
200 gr pasta madre solida rinfrescata
400 gr farina 0
400 gr semola di grano duro rimacinata
500 ml acqua
60 ml olio extravergine d’oliva
20 gr sale

400 gr mozzarella
passata di pomodoro
origano fresco

Impastiamo la pasta madre con le farine e l’acqua. Aggiungiamo l’olio e il sale e lavoriamo fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea che mettiamo a lievitare in un contenitore chiuso fino al raddoppio ( ci vorranno circa 4 ore). In un piano da lavoro infarinato ribaltiamo l’impasto e dividiamolo in 8 parti uguali. Stendiamole formando dei dischi. Tagliamo la mozzarella e lasciamola qualche minuto a sgocciolare l’acqua in uno scolapasta. Laviamo l’origano fresco. Su metà dei dischi mettiamo una cucchiaiata di passata di pomodoro, i dadi di mozzarella e qualche foglia di origano fresco. Copriamo con gli altri 8 dischi e sigilliamo bene i bordi per non far uscire il ripieno in cottura. Lasciamo lievitare circa 3 ore. Scaldiamo una padella antiaderente con un filo d’olio e cuociamo le schiacciate a fuoco basso basso qualche minuto per lato. Serviamo calde calde con la mozzarella che ancora fila.


Se ti piacciono le mie ricette e vuoi nuove idee da portare in tavola vieni a trovarmi nella pagina facebook di creando si impara!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.