sandwich di polenta

sandwich di polenta

sandwich di polenta

I sandwich di polenta, sono un piattino sfizioso per riciclare la polenta che avanza.
In casa mia la polenta è molto amata e la facciamo spesso, anche se non nel modo tradizione, con paiolo di rame e sul caminetto come si faceva una volta, ma normalmente sul fuoco in una pentola normale ed è buona allo stesso modo, condita con vari sughi: funghi, cinghiale, ragu’….. Io amo la polenta a lunga cottura, ma voi potete usare anche quella precotta. Per fare questa ricetta, dovrete mettere la polenta appena pronta, a raffreddare in un contenitore quadrato, leggermente unto di olio di oliva, pareggiandola bene con un cucchiaio, in modo che quando l’andrete ad usare, avrà la forma di un panetto compatto e sarà facilissimo tagliarla.

Mettiamoci al lavoro con ingredienti per 4 persone
600 gr di polenta pronta avanzata
1 hg di prosciutto cotto a fette
1 mozzarella
4 uova
farina bianca q.b
pangrattato q.b.
qualche oliva per decorare
sale, pepe, rosmarino
olio di oliva q.b
Prepariamo i nostri sandwich di polenta: quando la polenta è completamente raffreddata, sformiamola su un tagliere di legno, con un coltello a lama liscia, tagliamola a metà nel senso della lunghezza, dopodichè la taglieremo ancora nel senso della larghezza, ottenendo così 4 pezzi.
Dividiamo nel mezzo ogni singolo pezzo, in modo da aprirlo a metà.
Farciamo una parte con il prosciutto cotto e una fetta di mozzarella, ben scolata, e ricopriamo con l’altra parte in modo da ottenere i nostri sandwich di polenta.
Prepariamo l’impanatura: sbattiamo le uova in una terrina, saliamo e pepiamo.
Prepariamo il pangrattato in un’ altra terrina e facciamo cosi’ anche con la farina.
Passiamo i sandwich, prima nella farina, poi nelle uova e dopo ancora nel pangrattato, premendoli bene in modo che l’impanatura aderisca bene e non fuoriesca la mozzarella durante la cottura.
Adagiamoli in una teglia da forno unta di olio di oliva, insaporiamo con un po’ di rosmarino e cuociamoli in forno a 200′ per circa 10′, fino a doratura.
Decoriamo con le olive e serviamo subito in tavola.
Se preferite potete anche friggerli.
Clicca mi piace in Creando si impara!!!
Iscriviti anche al nostro gruppo Creando con Franci e Nadia!!!

Precedente pasta choux per bignè e eclair Successivo bignè croccanti con crema alla vaniglia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.