Crea sito

pasta sablè al caffè

pasta sablè al caffè

pasta sablè al caffè

La pasta sablè al caffè una frolla particolare, chiamata così perchè nelle prime fasi di lavorazione, la farina e il burro mescolati assumono l’aspetto si un composto sabbioso. Molto saporita e friabile è una frolla davvero croccante e golosa e si presta alla preparazione di biscotti e crostate, nonchè di occhi di bue e frolle con varie farciture.  L’ ho preparata oggi per la prima volta dopo averne sentito tanto parlare e mi è piaciuta davvero tantissimo. Ne ho fatto un disco e, dopo la cottura in bianco l’ho ricoperta di nocciolata una volta raffreddata e poi coperta con granella di nocciole. Ne è venuto un dessert davvero golosissimo da servire alle feste di compleanno, come merenda pomeridiana o una piccola fetta come dessert dopo cena o col caffè a pranzo. E’ d’obbligo usare un buon burro, magari quello bavarese, che io prediligo in ogni preparazione perchè più ricco e gustoso , che conferirà all’impasto una fragranza inconfondibile. La pasta sablè al caffè è aromatizzata appunto al caffè, ma potete scegliere l’aroma che più preferite, per esempio l’arancia o il limone o ancora la vaniglia, per personalizzare al meglio i vostri dolci.

Mettiamoci al lavoro con :
250 gr farina tipo 00
125 gt burro
125 gr zucchero
1 cucchiaino di caffè solubile
2 uova
pizzico di sale

In un ampia terrina mettiamo la farina setacciata. Facciamo un buco al centro e mettiamo il burro freddo tagliato a piccoli pezzetti. cominciamo a lavorare velocemente fino a avere una sorta di sbriciolata. Uniamo le uova e il caffè diluito con un paio di cucchiaini di acqua e lo zucchero. terminiamo con il sale lavorando fino ad ottenere una pasta omogenea e malleabile che mettiamo in frigo, avvolta con pellicola, almeno un’ora prima di stenderla. Una volta che avete dato la forma desiderata ponetela in frigo ancora 20 minuti prima di cuocerla.
Seguitemi in facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.