Ricotta, con latte vaccino

Ricotta

Ricotta con latte vaccino

Questo è uno dei motivi per cui ho consigliato di non gettare il siero di latte prodotto preparando il primosale. Il siero di latte, cioè quel liquido giallastro che rimane dopo aver filtrato il panner o colato le formaggette, è una ricca fonte di proteine e sali minerali  e, sostituito al latte o acqua negli impasti lievitati, permette di preparare pane e dolci più soffici e saporiti. Prima di destinarlo ad altri usi però facciamo la ricotta! Mettiamo sul fuoco la pentola con il siero, aggiungiamo del latte, lo portiamo al limite del bollore, spegniamo il fuoco, aggiungiamo 3/4 cucchiai di aceto o di limone e lasciamo raffreddare.Lentamente cominceranno ad affiorare dei grumi che vanno raccolti con un colino e messi in una fuscella a drenare il liquido in eccesso. La consistenza della ricotta fatta i casa non ha nulla a che vedere con quella delle ricotte confezionate che, generalmente, sono addizionate di panna. Sono molto asciutte, magre e ricche di proteine.

Venite a trovarci sulla pag FB https://www.facebook.com/pages/Creando-si-impara/495525933830478

Precedente Il formaggio primosale Successivo fugassa a lievitazione naturale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.