Crea sito

polpo con le patate

Un piatto leggero e buonissimo il polpo con le patate è un secondo piatto davvero irresistibile. Morbido , delicato, facilissimo da preparare è un piatto completo. Accompagnato ad un’insalata o a delle verdura saltata in padella , sazia senza appesantire troppo. Il polpo deve ovviamente essere fresco, se volete fatevelo pure dal pescivendolo, anche se farlo non è troppo complicato. Usiamo delle patate che non siano farinose, altrimenti tenderanno a sfaldarsi quando le mescoliamo con il polpo. Il polpo con patate è buonissimo sia in estate che in inverno: quando fa caldo mangiato freddo da sollievo dalla calura, durante la stagione invernale invece è delizioso mangiato appena tiepido. Vediamo allora insieme come preparare il polpo con patate, un piatto della tradizione, ma intramontabile.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Polpo
  • 5Patate
  • q.b.sale e pepe
  • 1carota
  • 1gamba di sedano
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiainoprezzemolo tritato
  • qualchefoglia di alloro
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Pentola a pressione
  • Fornello

Preparazione del polpo con patate

  1. Puliamo il polpo. Togliamo gli occhi e quella specie di becco rigido. Puliamo la pancia dalle interiora. Mettiamo l’acqua salata a scaldare sul fuoco con dentro la carota e la gamba di sedano e l’alloro per profumare. Immergiamo per 3 volte i tentacoli tenendolo dalla pancia.Questo li farà arricciare. Immergiamo quindi il polpo e cuociamo per circa 20 minuti da quando la pentola a pressione comincia a fischiare. In pentola normale ci vorranno circa 30 minuti. Spegniamo e lasciamo il polpo raffreddare nella sua acqua di cottura.

  2. Peliamo le patate, laviamole bene, tagliamole a tocchetti piccoli. Cuociamole al vapore fino a quando non saranno morbide. Mettiamole in una una boulle.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.