Crea sito

polpettine al forno con zucchine e robiola

polpettine al forno con zucchine e robiola

 

La bella stagione avanza e la voglia di cene non troppo impegnative, leggere e delicate si fa avanti, nonchè la prova costume alle porte che ci richiede di preparare piatti leggeri, ma al tempo stesso saporiti e sfiziosi, non la solita insalata. Le polpettine al forno con zucchine e robiola sono tutto questo, croccanti sfere con un ripieno soffice e delicato, buonissime appena sfornate, ma buone anche fredde o il giorno dopo ( potete prepararle anche in anticipo) adatte anche ad arricchire spiedini, magari con pomodorini e olive per delle cene ancora più veloce e disimpegnate. Potete sostituire la robiola con dell’altro formaggio cremoso se non avete della robiola in casa.

polpettine al forno con zucchine e robiola

Mettiamoci al lavoro con :

4 grosse zucchine
200 gr robiola
sale
1 uovo
pangrattato
pepe
prezzemolo
olio extravergine d’oliva

Laviamo le zucchine e tagliamole a joulienne con l’apposita grattugia. Saltiamole 10 minuti in padella con un pizzico di sale per asciugare l’acqua. Lasciamole raffreddare. In un’ampia terrina lavoriamo l’uovo con la robiola. Uniamo le zucchine e quanto pangrattato è necessario per ottenere un impasto che non si sfaldi tra le mani. Ungiamo le mani con un filo d’olio. Formiamo le polpette della forma desiderata ( io ne ho fatte una ventina).

Passiamo le polpette in un piatto in cui abbiamo preparato un mix di pangrattato, prezzemolo ( ma potete usare la vostra erba aromatica preferita, come basilico, erba, cipollina, origano…). Dopo aver impanato le polpette disponiamole in una leccarda che abbiamo rivestito con carta forno. portiamo il forno statico alla temperatura di 200°. Inforniamo e cuociamo per circa una ventina di minuti.
Se non avete problemi di linea o se volete un piatto più gustoso provate a friggerle, saranno golosissime. Servitele con una fresca insalata!
Se vi piacciono le mie ricette e volete restare aggiornati seguite la mia pagina facebook di creando si impara!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.