Pane con farina di semi di canapa

Pane con farina di semi di canapa

Pane con farina di semi di canapa

Ieri sono entrata in un’antica drogheria fornitissima, una di quelle che entri per comperare lo sciroppo d’acero ed esci con 40€ di spesa perché hanno tutto e anche quello che non pensavi che esistesse. Tra le cose che hanno attirato la mia attenzione c’era della farina con semi di canapa: la tentazione di acquistarla è stata troppo forte e quella di provarci a fare del pane è seguita a ruota! La farina con semi di canapa è di colore scuro, senza glutine, è ricca di valori nutritivi come proteine, minerali ( tra cui ferro magnesio, calcio ) e antiossidanti, tanto che si raccomanda di assumerne almeno 2 cucchiai al giorno per integrare le diete, spesso carenti di elementi nutrizionali utili all’organismo. Il pane che sono riuscita a produrre è morbidissimo e profumatissimo,con un leggero retrogusto amaro, ma non fastidioso, tanto che anche i miei figli lo hanno mangiato con salumi e formaggi trovandolo gustoso.
Per fare il nostro pane ho usato:
140 gr lievito madre liquido
350 gr farina  0
70 gr farina di semi di canapa
80 gr farina di grano duro
2 cucchiai olio evo
Acqua
Sale
Miele
Prepariamo l’impasto del pane cominciando a rinfrescare il lievito madre la sera precedente. La mattina seguente ho preso 140 gr di lievito madre e l’ho sciolta in mezzo bicchiere di acqua tiepida , un cucchiaio di miele e un cucchiaio di farina 0 per avviare la fermentazione e ho lasciato riposare un’ora.  Trascorso il tempo  ho preso il lievitino e l’ho messo nella planetaria con la restante farina 0 e la farina di canapa, un’altro bicchiere d’ acqua tiepida, l’olio e per finire il sale. Quando l’impasto era ben legato e si staccava dalle pareti l’ho tolto dalla impastatrice  e l’ho lavorato qualche minuto con le mani, mettendolo poi a riposare in luogo tiepido per un paio di ore. Ho quindi ripreso il mio pane, l’ho steso con le mani formando un rettangolo, ho bagnato la superficie con dell’ acqua e ho ripiegato gli angoli verso l’interno, l’ ho capovolto e l’ ho lavorato dandogli una forma sferica portando la parte inferiore verso l’interno. Ho fatto lievitare una seconda volta fino al raddoppio del suo volume, per circa 3 ore. Ho scaldato il forno a 200  gradi e ho abbassato a 180 quando ho infornato, cuocendo il mio pane con farina di semi di canapa, per 30 minuti, dopo aver inumidito la superficie.
Il sapore di questo pane con farina di semi di canapa, è molto particolare, dedicato a chi vuole provare nuovi gusti e abbinamenti!

Venite a trovarci nella pag FBhttps://www.facebook.com/pages/Creando-si-impara/495525933830478

Precedente paccheri con stracchino e spinaci Successivo Cioccolatini allo zabaione

3 commenti su “Pane con farina di semi di canapa

  1. Interessante il discorso del lievitino… proverò anch’io con questa versione… mi sembra che ti sia venuto bene! Attenta però che il correttore automatico ti ha messo “farina di carrube” anzichè “farina di canapa” nella lista degli ingredienti! 🙂

  2. Eh ho visto e ho corretto grazie… Fa tutto lui senza chiedere il permesso! 🙂 é venuto molto morbido,come un normale pane. Per il discorso del leggero gusto amarognolo proverò a diminuire un po’ la faina, magari un paio di cucchiai abbondanti… 🙂

  3. Ciao,
    sono appena tornata dall’erboristeria con il mio pacco di farina di canapa, a cui nemmeno io ho saputo resistere. Bellissima la tua ricetta, la proverò al più presto! 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.